Cos’è il maskne: tutto quello che serve sapere per combattere l’acne causato dalle mascherine.

Cos'è l'acne da mascherina
Maskne: l’acne da mascherina

Per via della pandemia da Coronavirus che stiamo vivendo, siamo costretti ad indossare una mascherina tutti i giorni. Per andare a lavorare, per andare a fare shopping e anche per fare una passeggiata. Sottoporre la nostra pelle a questa “clausura” potrebbe causare qualche imperfezione: nuovi brufoli compaiono improvvisamente, soprattutto sul mento, anche se non siamo più adolescenti. Lo chiamano Maskne e ora scopriremo cos’è e come cercare di ridurre la comparsa di brufoletti per via della mascherina.

Cos’è il Maskne?

Prima di tutto, questo famoso maskne altro non è che l’acne causato dall’uso costante della mascherina. Non solo brufoli, ma anche irritazioni della pelle, soprattutto nella zona del mento e delle guance.

Perché compaiono imperfezioni e irritazioni quando usiamo la mascherina?

Il motivo è semplice. Da una parte abbiamo l’attrito e lo sfregamento del tessuto sulla pelle. Dall’altra invece la parte di volto coperta dalla mascherina ovviamente vedrà un aumento del calore e dell’umidità in quell’area. Cosa che favorisce ovviamente il proliferare di batteri che causano l’acne.

Rimedi per l’acne

Il primo rimedio o tips per evitare l’acne da mascherina è semplice: cambiarla ogni giorno per evitare che i batteri prolifichino e, ovviamente, per proteggersi in modo accurato dal virus.

Altra cosa da fare è quella di ridurre il trucco nell’area coperta dalla mascherina. Spesso usiamo dei fondotinta non traspiranti e se a questo aggiungiamo la mascherina risulta inevitabile che la pelle non riesca a respirare adeguatamente.

Ricordate poi anche l’importanza di una beauty routine. Al mattino e alla sera lavate bene il viso e detergetelo accuratamente. Applicate poi anche una crema dalla texture leggera, ma idratante. Così andrete a lenire le eventuali irritazioni causate dallo sfregamento. Inoltre, una volta alla settimana, potete anche fare una maschera purificante.

Quando rivolgersi ad un medico?

Se l’acne sul viso per colpa della mascherina è molto importante e vi sembra che la situazione vi stia sfuggendo di mano non esitate di chiedere un consulto al vostro medico, dermatologo o farmacista. Loro potranno vedere “dal vivo” la situazione e consigliarvi i prodotti più adatti alla vostra skincare.

Ovviamente, in linea generale, prodotti con la camomilla o l’aloe vera sono idratanti e anti infiammatori quindi possono aiutare a lenire il fastidio.

Rimedi acne da mascherina
Rimedi Maskne

(Fonte immagini Unsplash)