mara-venier,-una-domenica-in-pazzesca:-cosa-e-accaduto
Ivan Rota

Forse non tutti sanno che Edoardo Tavassi è stato legato sentimentalmente a Diana Del Bufalo. L’ex concorrente di Amici di Maria De Filippi e il Vippone sono stati insieme per un po’ di tempo, anche se la loro storia è naufragata. I due sono restati buoni amici. 

Una Domenica In fantastica per Mara Venier che ha  intervistato tra gli altri Anthony Delon, figlio del mitico Alain Delon ,che ha presentato il libro Dolce e Crudele dove parla della sua famiglia, delle violenze del padre e della malattia della madre Nathalie . Tanta commozione e poi una battuta da Guinness della conduttrice. Rivolta al figlio d’arte, ha chiesto, dopo che lui ha ricordato un episodio di dissenteria delle figlie:”Come si dice diarrea in francese?” Mara: una donna, un mito.

Bones and All, nuovo film di Luca Guadagnino ricorda pericolosamente Solo dai Amanti sopravvivono di Jim Jarmush. Il regista é stato ospite a Che Tempo che fa con il suo attore feticcio Timothée Chlamet che alla prima milanese del film é stato accolto come una rockstar con ragazzine urlanti che sembravano in preda a una crisi isterica.

Guendalina Tavassi al Grande Fratello Vip ha incontrato il fratello Edoardo Tavassi, ma ha anche parlato con Antonella Fiordelisi che lei ha ribattezzato  “Tontonella”. A Guendalina non é piaciuto che Fiordelisi abbia accusato il fratello di provarci con tutte.” Guendalina Tavassi le ha detto: “Mi è dispiaciuto sentire delle cose da te che eri molto amica di Edoardo. Mio fratello è profondo ma a differenza tua, è selettivo. C’è una cosa che si chiama ironia, ma per capirla ci vuole un po’ di intelletto, se non lo capisci non è colpa tua”. Fiordelisi, ovviamente, se l’è presa: “Non parlare di intelletto, stai dicendo solo baggianate”

Poi purtroppo la Fiordelisi di é messa a parlare in latino: “Quousque tandem abutere patientia mia?”, ma Guendalina l’ha bloccata: “È inutile che parli latino, io ho fatto il classico. Vuoi dire le declinazioni latine al Grande Fratello Vip?”. Poi Alfonso Signorini  l’ha corretta: “Antonella non è così. Si dice Quousque tandem Catilina, abutere patientia nostra?  (Fino a quando dunque, Catilina, abuserai della nostra pazienza?)”. Sonia Bruganelli : “Abbiamo glissato sul tuo latino per non farti fare figuracce, Alfonso ti ha corretto”. E Oriettona Berti: “Mi è simpatica Guendalina, Antonella non sa neanche cosa sia l’ironia. Devi darti una regolata, non sei la più bella e la più furba della casa”.

Poi la Fiordelisi ha litigato con Edoardo Tavassi. Si é incazzato per le parole dette dalla “latinista” alla sorella: “Ha detto che Guendalina è scema, cretina, stupida, almeno il pudore di non dirlo davanti al fratello. Non puoi permetterti di parlare male di mia sorella davanti a me, lo dici di là, dove non ti sento”.

La ragazza ha proclamato il “silenzio stampa”. Il suo Edoardo Donnamaria ancora una volta l’ha difesa.

Come tutti sanno il Covid é entrato nella casa del GF Vip: In isolamento Patrizia Rossetti, Attilio Romita, Charlie Gnocchi e Luca Onestini. Positiva anche l’eliminata Pamela Prati. Si dice sia stato portato da un nuovo entrato. Gli indizi parlano di Onestini.  Questa settimana si televota il preferito.

Il nuovo triangolo forse già finito: Oriana Marzoli ha detto di preferire Antonino Spinalbese a Daniele Del Moro che si é poi scaldato dicendo alla Influencer: “Nominami sempre, mi faresti il più grande regalo. Io non ti parlerò più! Per me questo teatrino fra me te e Antonino era quello che volevi, te lo dico seriamente”. Il ragazzo rosica… Poi aggiunge:”Ma non voglio che mi inseriate in queste dinamiche di merda”.

Paolo Ciavarro ha annunciato che sposerà Clizia Incorvaia conosciuta proprio nella casa del GF Vip. Ieri sera ha fatto visita al “cognato” Edoardo Donnamaria che ha avuto una breve relazione con Micol, sorella di Clizia e, che tra l’altro é collega di Ciavarro a Forum. Ha detto a Edoardo, ora in love con Antonella Fiordelisi che lo tratta come un cagnolino:” Cerca di importi, non farti trattare male”. In pratica, tutti contro la Fiordelisi.

Clizia Incorvaia ha espresso dubbi sul suo rapporto con Edoardo Tavassi:” Sono in difficoltà, non so quanto lui sia sincero. Non so come comportarmi, ma non voglio parlarne.” I due sono già stati ribattezzati “ gli Incorvassi”. Lui ha detto che Clizia non é proprio il suo tipo, ma che si vedrà e poi per spezzare la tensione: “Quando uscirai cascherai nella tela del ragno, chi entra a casa mia passa per il letto”.

Sull’onda del film Il Piacere é tutto Mio, all’interno della casa del GF Vip si é creata una simpatia tra la settantasettenne Wilma Goich e il giovane Daniele Del Moro. Dice la cantante  “Io e Daniele abbiamo una cosa, che ci capiamo, ci guardiamo e sappiamo già cosa significa quello sguardo. Incredibile, cioè a me è successo forse tre volte nella vita”. E aggiunge che se lei fosse più giovane ci avrebbe fatto un pensierino.

Le incommentabili parole del vippone (?) al GF Vip:  “Ci sono nella vita alti e bassi, mi hanno insegnato che le cose rotte vanno aggiustate. Oggi sono tutti bravi a cambiare ragazza. Io ricordo altri tempi, quando l’uomo picchiava la donna. Non vorrei questo, ma alla mia bisnonna stava bene, diceva ‘lui è il mio uomo’. Sono cresciuto con quei valori, non posso farci niente”. Silenziatelo!

“Nostalgia” di Mario Martone,  candidato all’Oscar per l’Italia, è il “Film Europeo dell’anno” al  27esimo ‘Capri, Hollywood the International Film Festival’.Il riconoscimento è stato  annunciato dalla artista israeliana Noa  presidente onoraria del festival  che che dal 26 dicembre – 2 gennaio come tradizione aprirà la stagione degli awards internazionali. “il nostro board, designa con convinzione questa nuova preziosa e poetica opera di Mario Martone, come miglior film europeo” ha detto Noa, da sempre molto legata a Napoli. 

“Nostalgia” protagonista  Pierfrancesco Favino, candidato come migliore attore agli European film Awards 2022,   ha iniziato in questi giorni  una intensa promozione americana  in vista della short list del 21 dicembre che annuncerà i 15 migliori film stranieri in corsa per la statuetta. Dopo il successo di Los Angeles domani nuova proiezione a New York,  nel cuore di  Broadway,  promossa da John Turturro, attore e regista che ha raccontato Napoli nel suo ‘Passione’. Il  film di Martone,  uscirà  nelle sale Usa agli inizi del 2023 distribuito da Breaking Glass Pictures, le nomination arriveranno il 24 gennaio.  Ambientato nel popolare  quartiere napoletano della Sanità, già in concorso a Cannes, Nostalgia” è tratto dall’omonimo romanzo di Ermanno Rea, produttori sono Picomedia, Mad Entertainment con Medusa che lo ha distribuito in Italia. La sceneggiatura è dello stesso Martone con Ippolita di Majo. Nel cast Tommaso Ragno e Francesco Di Leva sono rispettivamente l’amico d’infanzia del protagonista Favino (che ritorna nella sua citta’ dall’ Egitto dopo molti anni) e un sacerdote impegnato ad allontanare i giovani dalla criminalità.  

Capri, Hollywood, che portera’ sull’isola azzurra e nel golfo di Napoli i protagonisti cinema italiano e internazionale, anteprime e rassegne aperte al pubblico, e’ un festival promosso dall’Istituto Capri nel mondo  con il sostegno della DG Cinema e audiovisivo del MiC e della Regione Campania’. 

E’ stato assegnato a Liliana Cavani il premio “Master of Cinematic Art” del 27esimo ‘Capri, Hollywood the International Film Festival’. Il riconoscimento sarà consegnato alla celebre regista nel corso della kermesse che dal 26 dicembre – 2 gennaio come tradizione aprirà la stagione degli awards internazionali portando sull’isola azzurra e nel golfo di Napoli i protagonisti dello showbiz  mondiale e il meglio del cinema italiano, anteprime e rassegne aperte al pubblico con il sostengo della DG Cinema e audiovisivo del MiC e della Regione Campania. 

La Cavani a venti anni da “Ripley’s game” è in questo periodo al lavoro per il suo prossimo film ‘L’ordine del tempo’ ispirato al  libro del fisico Carlo Rovelli, nel cast Alessandro Gassmann, Claudia Gerini, Edoardo Leo, Angela Molina. E’ la storia un gruppo di vecchi amici che si ritrova in una villa sul mare per festeggiare un compleanno: in una notte d’estate scopriranno che il mondo potrebbe finire nel giro di poche ore.  

“Vogliamo rendere doveroso omaggio ad una grande intellettuale italiana, regista dalla visione unica e mai convenzionale, anticipando di qualche giorno il suo 90esimo compleanno (12 gennaio ’23) – annuncia Pascal Vicedomini per l’Istituto Capri nel mondo – il nostro board è entusiasta di onorarne la straordinaria carriera in concomitanza con il ritorno su set con un film molto atteso:  titoli come “Il portiere di notte”,  “Al di là del bene” e del male,  “La pelle”, film girato tra Napoli e Capri dal romanzo di Curzio Malaparte, “Interno berlinese”, “Francesco”, hanno già consegnato l’opera di Liliana Cavani, che è anche  documentarista e regista di teatro e opere liriche, alla storia del cinema”.