mara-carfagna-ministro-per-il-sud-e-la-coesione-territoriale:-le-sue-battaglie-in-politica

Un passato da modella e un presente attivo nella politica italiana: Mara Carfagna, 45enne salernitana, già ministro per le Pari Opportunità nel quarto governo Berlusconi, è chiamata oggi a ricoprire il vertice del ministero per il Sud e la coesione territoriale. Lo farà nel governo Draghi, insediato su incarico del presidente Mattarella. Esponente di Forza Italia di lunga data, la Carfagna torna al Colle dopo 10 anni: era infatti il 2011 quando si concludeva il mandato del dicastero di Largo Chigi.

Leggi anche >> Elena Bonetti, chi è il ministro riconfermato per le Pari Opportunità e la Famiglia

Mara Carfagna chi è

Mara Carfagna, chi è il ministro per il Sud e la coesione territoriale

Classe 1975, Mara – all’anagrafe Maria Rosaria Carfagna – nasce a Salerno dove consegue la maturità scientifica e il diploma di ballo presso la scuola del Teatro San Carlo di Napoli. Continua la sua formazione di ballerina a New York, studia al contempo recitazione e per dieci anni si dedica al pianoforte in conservatorio. Il sesto posto alle finali di Miss Italia segna per Mara l’inizio di un lungo percorso nel mondo dello spettacolo. Senza tralasciare gli studi, la Carfagna si laurea, nel 2001, in Giurisprudenza, discutendo una tesi sul Diritto dell’informazione nel sistema radiotelevisivo. L’approccio con la politica risale invece al 2004 quando coordina il movimento femminile di Forza Italia in Campania. Nelle elezioni politiche del 2006 viene eletta alla Camera dei deputati, della quale diviene vicepresidente dal 2018.

Mara Carfagna chi è

L’attività parlamentare

Il nome della Carfagna, nella sua attività parlamentare, risulta particolarmente legato alla legge che ha introdotto il reato di stalking: è stata proprio lei, infatti, la principale promotrice. Battutasi a lungo contro la violenza sulle donne e le mutilazioni genitali femminili, la Carfagna ha guadagnato stima e consensi anche all’infuori della propria fazione politica. Nel 2009, poi, ha aperto la strada alla lotta contro l’omofobia, realizzando la campagna “Nessuna differenza”. Fu la prima iniziativa di un governo in Italia contro la violenza legata all’orientamento sessuale. >> Giancarlo Giorgetti ministro dello Sviluppo economico, chi è il volto moderato della Lega

Mara Carfagna chi è


Post Views:
0

Politica Italiana















Leave a Reply