Söder, governatore bavarese, parla al congresso del partito ”gemello”, e secondo lui Csu/Cdu sono in una buona posizione per questo anno elettorale 2021, visto che l’Spd propone tasse più alte e debiti più elevati. E i Verdi non hanno ancora deciso con chi stare

Ieri è iniziato il congresso della Cdu, ed è iniziato col botto. Dopo un’introduzione dell’attuale presidente del partito, Annegret Kramp Karrenbauer, sono intervenuti la Cancelliera Angela Merkel e il governatore bavarese Markus Söder. Quest’ultimo ha subito ringraziato “Annegret”: “Il nostro più grande compito è stato quello di riunire un’Unione molto divisa”. Söder fa riferimento ai due partiti fratelli, la Cdu e la Csu, quest’ultimo presente solo in Baviera, dove detiene un dominio incontrastato dal 1957 a oggi.

Lieber @Markus_Soeder, danke für Dein Grußwort! Wir freuen uns gemeinsam auf den “Aufstieg” mit Dir! 💪🏽 #wegenmorgen #cdupt21 pic.twitter.com/Hg8mNgqzBw

— CDU Deutschlands (@CDU) January 15, 2021



Il governatore ha ricordato il duro lavoro svolto insieme ad AKK durante le riunioni delle commissioni che si è protratto fino a notte fonda. “Vi auguro tutto il meglio per domani”, ha detto ai membri della Cdu come a tutti gli ascoltatori del Congresso, cui è possibile partecipare online. “Non c’è mai stata una campagna elettorale in un partito durata così a lungo”, ha affermato Söder non nascondendo un leggero sorriso, e poi ha chiosato di essere sicuro di poter lavorare con tutti e tre i candidati”.

Il leader della Csu passa poi a elogiare Angela Merkel: “È colei che ci dà coraggio e ci fa progredire. Anche se i governatori a volte vorrebbero deviare, Angela Merkel è colei che ci tiene tutti insieme”. E poi continua: “Questo virus ci sta cambiando più di quanto pensiamo. Lo scenario che ci aspetta potrebbe essere un po’ come quello che si vive dopo una valanga di neve”, volendo dire che ci sarà molto da ricostruire. E proprio su quest’ultimo punto Söder guarda al futuro: “Ci saranno da risolvere questioni sociali, economiche. Non saremo in grado di dare risposte vecchie a domande completamente nuove. Dato che noi, come partiti dell’Unione, dobbiamo tornare a fare squadra come si deve”.

Söder fa continuamente appello alla collaborazione durante il proprio intervento. Ma non manca di sottolineare quanto bene e con piacere abbia lavorato finora con il partito gemello. Rispetto a possibili alleati di governo afferma che vede Csu/Cdu in una buona posizione per questo anno elettorale 2021: “L’Spd propone tasse più alte e debiti più elevati”. E i Verdi non hanno ancora deciso con chi vogliono lavorare.

Foto Twitter @CDU