lg-w41-si-fa-in-tre:-sara-anche-plus-e-pro

Il successore di LG W31 si chiamerà molto semplicemente W41. E, con poca sorpresa, il sequel di W31 Plus sarà… W41 Plus. A fornirci le prime informazioni sui nuovi smartphone della gamma W di LG – fascia bassa e medio-bassa, attualmente limitata al mercato indiano – è Evan Blass, che su Voice pubblica i render del dispositivo che, a quanto pare, verrà proposto anche in una terza variante – questa volta inedita rispetto alla generazione passata lanciata appena tre mesi fa. Salvo sorprese (o smentite), ci sarà infatti anche una versione Pro, a dimostrazione del fatto che il produttore sud coreano intende probabilmente posizionare la nuova gamma 2021 in una fascia di mercato un po’ più alta.

Le informazioni sono purtroppo ancora poche: sappiamo che W41 viene identificato con il numero modello LMK610, e che sul retro saranno posizionate quattro fotocamere con sensore principale da 48MP all’interno di un modulo nero rettangolare: tre in verticale, una sotto al flash LED. Non sappiamo tuttavia se questa configurazione sarà prerogativa di uno solo dei tre modelli previsti – magari per la variante top – o se sarà invece comune a tutti.



Sul retro ci sarà posto anche per il sensore delle impronte digitali, mentre davanti il pannello del display sarà interrotto da un piccolo foro in alto a sinistra per ospitare la fotocamera per i selfie: questa sarebbe una novità rispetto alla generazione attuale, caratterizzata invece dalla presenza di un notch centrale.

Le informazioni per il momento si limitano a questo: poco, purtroppo, per avere un quadro più preciso. La divisione mobile di LG sta vivendo un momento particolarmente difficile, con risultati sotto tono e voci contrastanti sulla sua vendita a una società esterna: dopo la smentita iniziale è arrivata la conferma da parte del CEO Kwon Bong-seok, e ci sarebbe già un potenziale acquirente, identificato nella vietnamita Vingroup. Certo è che il successo sul mercato di LG Wing è stato decisamente al di sotto delle aspettative, e un’uscita dal settore pare ora decisamente probabile.



Leave a Reply