“Lezioni di Piano”, uno strepitoso Harvey Keitel (firmato Campion, la miglior regista?)

“lezioni-di-piano”,-uno-strepitoso-harvey-keitel-(firmato-campion,-la-miglior-regista?)
Giorgio Carbone

Giorgio Carbone

Nato a Tortona (Al) il 19 dicembre 1941. Laureato in giurisprudenza a Pavia. Giornalista dal 1971. Per 45 anni coniugato all’attrice Ida Meda. Due figli. Critico cinematografico (titolare) per “La Notte” dal 1971 al 1995. Per “Libero” dal 2000 a oggi. Autore di tre dizionari: Dizionario dei film (dal 1978 al 1990); Tutti i film (dal 1991 al 1999); Dizionario della tv (1993).

Vai al blog



LEZIONI DI PIANO


Cielo ore 21


Con Holly Hunter,  Harvey Keitel e Sam Neill. Regia di Jane Campion. Produzione Australia 1993. Durata. 2 ore

LA TRAMA


Una vedova americana muta e con figlia piccola va in moglie per procura a un possidente della Nuova Zelanda. Non è felice in quella natura selvaggia con un marito che si rivela impotente. Lei però trova il modo di sostituirlo con un bracciante del consorte a cui dà lezioni  di piano. La reazione dello sposo è violenta, ma ci vuol altro per piegare l’indomita americana.

PERCHE’ VEDERLO


Perché è la dimostrazione  che la Campion  è la miglior regista australiana e probabilmente la più valida director woman in assoluto.  Grande gara di bravura tra Holly Hunter (che riesce a trionfare anche senza dire una parola) e Harvey Keitel. Un gradino più sotto Sam Neill a cui è toccato il ruolo più ingrato della sua carriera.