Lettore cd vietato a un detenuto al 41 bis: «Potrebbe usarlo per inviare “pizzini”»

La Cassazione ha accolto il ricorso del ministero della Giustizia contro l’ordinanza della magistratura di sorveglianza che l’aveva consentito. Per i giudici, «l’interesse del detenuto va bilanciato con le esigenze di controllo» Secondo una recente sentenza della Cassazione, il lettore cd può essere manomesso da chi è recluso al 41 Continue Reading