lemonade-metromile,-gli-azionisti-vogliono-vederci-chiaro

Non è passato nemmeno un mese dall’annuncio che l’operazione di acquisto di Metromile da parte di Lemonade è finita sotto indagine. Halper Sadeh, uno studio legale globale che tutela diritti degli investitori, sta indagando se la vendita di Metromile a Lemonade, sia equa per gli azionisti di Metromile. Secondo i termini della transazione, gli azionisti di Metromile riceveranno azioni ordinarie Lemonade con un rapporto di 19:1.

L’indagine riguarda se Metromile e il suo consiglio di amministrazione abbiano violato le leggi federali sui titoli e/o abbiano violato i loro doveri fiduciari nei confronti degli azionisti non riuscendo, tra le altre cose: a: ottenere la migliore valutazione possibile per gli azionisti di Metromile; determinare se Lemonade sta sottopagando Metromile; e divulgare tutte le informazioni materiali necessarie agli azionisti di Metromile per valutare e valutare adeguatamente il corrispettivo della fusione. Per conto degli azionisti di Metromile, Halper Sadeh LLP può richiedere un maggiore corrispettivo per gli azionisti, ulteriori divulgazioni e informazioni relative alla transazione proposta o altri sgravi e vantaggi.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

L’articolo Lemonade-Metromile, gli azionisti vogliono vederci chiaro proviene da InsurZine – Insurtech e Innovazione nelle Assicurazioni.