lara-argento,-chi-e:-scomparsa-e-il-ruolo-di-roberto-caruso

Il giallo di Lara Argento, chi è la trans della quale da tre anni non si hanno notizie: la scomparsa e il ruolo di Roberto Caruso.

lara argento 2
Lara Argento – ultimaparola.com

Un giallo lungo oltre tre anni quello di Lara Argento e che inizia il 30 dicembre 2019, quando il suo compagno, Roberto Caruso, va a denunciarne la scomparsa ai militari dell’Arma dei Carabinieri. Sarà proprio lui – invece – a finire come unico indagato nel registro degli indagati. Ma chi è Lara Argento e cosa è successo oramai tre anni fa?

Da quello che sappiamo, si tratta di una trans che al momento della scomparsa aveva 39 anni e lavorava come escort. Di lei, il compagno con cui condivideva la casa dove viveva ha perso le tracce il 21 dicembre 2019, quindi esattamente tre anni fa. Ha spiegato che la compagna era uscita per andare da un cliente, ma non vedendola rientrare non si è immediatamente preoccupato.

I misteri della scomparsa di Lara Argento: perché Roberto Caruso non c’entra?

lara argento scomparsa 1
Lara Argento – ultimaparola.com

Stanno a quanto riferito dall’uomo, accadeva spesso che Lara Argento si assentasse per periodi più o meno lunghi, proprio per via del suo lavoro, inoltre non sarebbe stata in regola coi documenti e avrebbe avuto in passato problemi di droga. Insomma, per Roberto Caruso evitare di denunciarne la scomparsa era anche un modo per tutelarla. Passati una decina di giorni lo scenario cambia.

L’uomo inizia a preoccuparsi per quell’assenza prolungata e decide di denunciarne la scomparsa ai Carabinieri: improvvisamente però si ritrova a essere l’unico indagato. Su una valigia, una camicia e un muro dell’abitazione dove vivevano, difatti, vengono trovate delle macchie di sangue. Sui resti di un’auto in una cascina a Pavia, appare altro sangue. Soltanto a luglio 2020, mesi dopo la scomparsa, c’è la svolta.

LEGGI ANCHE –> Morto Lando Buzzanca: che malattia aveva l’attore

Il sangue in casa è quasi esclusivamente di Roberto Caruso, quello nell’auto di un ignoto: la tesi che Lara Argento possa essere stata uccisa dal compagno e il suo corpo fatto sparire, di fatto, viene sepolta dai risultati di questa perizia del Ris. Passano altri mesi, anzi quasi un anno e mezzo, e di fatto Roberto Caruso esce dalle indagini.

LEGGI ANCHE –> Lutto al Grande Fratello VIP: “Ci hai lasciati anche tu”

Stando al giudice per le indagini preliminari di Pavia, Pasquale Villani, infatti, non ha nulla a che vedere con la scomparsa della compagna e la sua posizione viene archiviata. La domanda che però ora si fanno gli inquirenti è che fine abbia fatto Lara Argento: un mistero che non sembra avere al momento soluzione.