La storia tra Alex Schwazer e Carolina Kostner che non ha superato il test antidoping

Ospite della seconda serata di Sanremo Alex Schwazer torna a parlare apertamente della sua storia, dall’accusa per doping al riscatto ottenuto a pochi giorni dalla partecipazione alla 71esima edizione del Festival. L’atleta ha vissuto degli anni difficili dopo essere risultato positivo in un controllo anti-doping alla vigilia dei Giochi Olimpici di Londra nel 2012. La conseguenza fu la squalifica dell’atleta e la sospensione dell’agonismo fino al 2016. All’inizio dell’intera vicenda al suo fianco c’è stata Carolina Kostner, la talentuosa pattinatrice che ha dovuto pagare per gli errori del suo compagno. La storia, dopo poco, è naufragata ma il campione nel 2016 ha trovato nuovamente l’amore con Kathrin Freund, con la quale si è sposato il 7 settembre 2019 e che è diventata la madre di sua figlia Ida.

La storia con Carolina Kostner

Le strade di Carolina Kostner e Alex Schwazer, rispettivamente classe 1987 e 1984, si intrecciano nell’aprile del 2008, grazie ad un incontro avvenuto per caso a Torino, nonostante i due si fossero già incontrati in precedenza. Dopo essersi scambiati alcuni messaggi, inizia la vera e propria storia d’amore tra i due atleti, fatta di complicità, di stima e rispetto reciproci, di passione, ma anche di difficoltà e ostacoli. Entrambi conducono infatti una vita impegnativa “Alex è una persona che mi comprende al cento per cento perché si sacrifica per l’atletica proprio come io mi sacrifico per il pattinaggio” diceva la pattinatrice nei primi tempi che avevano reso pubblica la loro relazione. Eppure, è stato proprio lo sport a dividerli per sempre. Nel 2012, infatti, in prossimità degli olimpici di Londra, il campione risultò positivo al test antidoping. In quell’occasione l’atleta chiese alla sua compagna di mentire per lui, quel fatidico 30 luglio 2012, quando fu trovato positivo all’EPO. La Kostner, non si tirò indietro, sebbene nel corso degli anni in cui è stata più volte interrogata, abbia sempre ribadito di essere stata all’oscuro di tutto e non essere a conoscenza del fatto che il fidanzato usasse sostanze dopanti. La campionessa, però, si è sempre assunta le sue responsabilità dichiarando di aver mentito su richiesta di Schwazer, questo gesto le è costato la squalifica inizialmente per due anni e tre mesi dalle competizioni sportive, in seguito abbassato ad un anno e quattro mesi.

Le dichiarazioni di Carolina Kostner dopo la rottura

La loro relazione dopo l’accusa rivolta a Schwazer è precipitata in pochi mesi. Sei anni d’amore non sono bastati per ricucire una ferita così profonda, come quella inferta dall’atleta altoatesino a Carolina Kostner che a distanza di anni dall’accaduto, così raccontava la sua storia a Daria Bignardi, in un’intervista a “Le invasioni barbariche”, ricordando quel giorno del 2012 in cui il suo compagno risultò positivo al doping:

Sono stata con lui sei anni e non avrei mai immaginato che si dopasse. Se me l’avesse detto, avrebbe perso tutta la mia stima. Lo amavo, era l’uomo che avrei voluto sposare, non mi sarei mai aspettata una cosa del genere. Quando sono arrivati i risultati del test, è stata una bella botta ma non mi sono sentita di lasciarlo in quel momento: tutti gli stavano già voltando le spalle. Ci siamo allontanati poi col tempo. Quando la fiducia si rompe è difficile ricucire un rapporto, così è la vita.

Le nozze con Katrin Freud e la nascita della figlia

Nel 2016 Alez Schwazer ha incontrato Kathrin Freund, la donna che ha poi sposato tre anni dopo e da cui, nel 2017 ha avuto la figlia Ida. La coppia, quindi, si è sposata il 7 settembre 2019 e vive in Alto Adige, a Calice di Racines. Bellissima e lontana dai riflettori Kathrin è molto riservata. A Vipiteno, città natale dell’atleta, lei gestisce un centro dedicato all’estetica insieme alla sorella Silke ed è molto innamorata del suo Alex. “Mi godo questi momenti indimenticabili. È Ida la mia nuova forza, le racconterò la mia storia”, aveva raccontato lui qualche tempo fa alla Stampa.

Related Posts