La moneta che vale 50 mila euro: Controlla subito se ce l’ha ancora in casa e come fare per venderla

Monete che valgono fino a centinaia di migliaia di euro. Se hai conservato questa, vale 50.000 euro. Guarda se ce l’hai. Ci sono Monete da 100 e 50 lire ora valgono fino a 200 mila euro. Se le avete in casa, controllate la data di conio. Le monete rare italiane dei nostri tempi non sono tantissime: esiste un elenco aggiornato di quelle che possono avere un valore per i collezionisti. La cara vecchia Lira italiana ha tuttavia lasciato alcune rarità agli appassionati di numismatica che possono arrivare a pagare svariate migliaia d’euro per un esemplare di moneta rara come si dice in gergo, “in Fdc”, ovvero “Fior di conio” vale a dire moneta che non presenta segni. ( continua dopo la foto)

LEGGI ANCHE—> Scopri se la tua moneta da 2 euro vale una fortuna: Girale, se trovi questo valgono 2000 euro. Ce ne sono tantissimi esemplari. E’ corsa alla moneta

le lire ricercate

Spesso alcune vecchie monete rare possono valere una vera fortuna. Nello specifico si parlerà di una Lira del 1946 che oggi alcuni appassionati sono disposti a pagare cifre assurde. Una delle caratteristiche che fa salire vertiginosamente il prezzo delle monete è la scritta prova. Quando, infatti, le monete sono coniate dalla Zecca dello Stato, alcuni pezzi potrebbero essere creati per prova. Spesso può accadere che queste monete finiscano per essere messe in circolazione e prendere fin da subito un valore da capogiro. Avere in casa una moneta di questo tipo vuol dire poter cambiare la propria vita. Nel caso che si vedrà di seguito, il valore di vendita si aggira intorno ai 50 mila euro. Alcuni esperti sostengono che questa moneta, nel caso in cui se ne dovessero trovare sempre di meno in giro, potrebbe aumentare ancora di prezzo.

Monete rare: ecco quanto vale questa moneta da 5 Lire

La moneta in questione potrebbe fruttare fino a 50 mila euro: un pezzo raro delle vecchie Lire coniato nel 1946. Si tratta delle 5 Lire UVA che furono emesse proprio intorno alla metà degli anni Quaranta. Su un lato della moneta è compare chiaramente la scritta prova. Un pezzo di inestimabile valore oggi molto ricercato dai collezionisti e dagli appassionati di numismatica.

Come riconoscere quelle antiche e rare

Fra le monete antiche e rare di valore ci sono le 10 lire dell’anno 1954. Coniate in oltre 95 milioni di esemplari, hanno un valore di 70 euro ognuna al massimo, sempre stante una perfetta conservazione. Poi ci sono le 5 lire del 1956: queste sono  monete sicuramente più rare, dal valore maggiore. Ne furono messi in circolazione dalla Zecca solamente 400mila esemplari; queste monete possono valere un minimo di 50 e un massimo di 1.500 euro. Di recente la casa d’asta e di esperti di numismatica ‘Bolaffi’ ha reso noto un dettagliato elenco di monete antiche e rare: vale la pena dargli una occhiata: lì si scopre quanto può valere quel piccolo tesoro custodito nel vecchio borsellino della nonna. Anche nell’ambito dell’euro (EUR) ci sono delle monete rare che valgono letteralmente una fortuna.

Esempio? Un particolare tipo di centesimo d’euro con la riproduzione della mole Antonelliana che può valere fino a 2.500 euro. Come si stabilisce il valore delle vecchie Lire da collezione, degli Euro introvabili, di tutte le monete rare straniere rarissime? A tal proposito gli esperti di numismatica avvertono: conviene andare molto cauti e prima di acquistare collezioni o presunti “esemplari rari” è meglio rivolgersi a specialisti capaci di valutare con certezza la possibilità che quella moneta introvabile trovata nel borsellino della nonna valga davvero una piccola fortuna.

Per ricevere altri notizie continuate a seguirci Sulla nostra pagina Facebook e anche su INSTAGRAM

LEGGI ANCHE—> Monete da 50 centesimi che valgono da 2000 a 20 mila euro: Controllate la data in basso, se trovate queste date valgono una fortuna

Related Posts