iot-e-servizi:-la-strada-di-haier-per-risparmiare-energia-(e-sulla-bolletta)

“Haier ha il 50% del mercato degli elettrodomestici connessi e il 40% del mercato della nuova classe A. Un risultato frutto di una strategia precisa: abbiamo deciso da anni di muoverci verso strategie di efficientamento che potessero avere applicazioni immediate e funzionali nel breve periodo, e quindi non solo innovazione ‘core’ ma soprattutto integrazione tra digitale ed elettrodomestici”. Così Gianpiero Morbello, Head of Brand & IOT Haier Europe, (che non a caso proviene dal settore dell’elettronica), ha presentato la roadmap di servizi smart per l’efficientamento dei consumi energetici in casa.

Haier Europe, che comprende marchi storici come Candy e Hoover, appartiene alla cinese Haier Smart Home, è tra i leader di mercato nel settore elettrodomestici, con 30 miliardi di fatturato globale e oltre 100 mila dipendenti.

La tabella di marcia presentata oggi si articola in diverse partnership in due settori: comunità energetiche e  fornitori di energia.

Le comunità energetiche nascono alla scopo di fornire benefici ambientali, economici o sociali a livello di collettività, attraverso la produzione, condivisione e consumo collettivo di energia. Con la loro diffusione, e quella degli Smart Building, diventa fondamentale la generazione di dati e informazioni per gestire al meglio il funzionamento dell’edificio e dei suoi dispositivi, i quali interagiscono col sistema energetico attraverso logiche smart e tecnologie IoT.

La partnership con la svizzera Hive Power, fornitore di soluzioni innovative per reti intelligenti, consentirà ad Haier Europe di installare i suoi prodotti Iot all’interno di alcune comunità energetiche e di partecipare al progetto Europeo Horizon per la costituzione di comunità energetiche in Europa fornendo smart appliances connesse e controllabili da remoto, in modo da migliorare il consumo locale di energia rinnovabile affidandosi al WIFI di casa e all’app proprietaria hOn.

Lato fornitori, invece, l’accordo di collaborazione è con Edison Energia. In sostanza, i clienti possessori di un impianto fotovoltaico Edison potranno usufruire, da fine 2022, della funzionalità Smart Solar, che ottimizza le partenze degli elettrodomestici consentendo un risparmio di consumi energetici che Haier quantifica fino al 70%. Sarà possibile, per esempio, caricare la lavatrice o la lavastoviglie e impostare una fascia oraria in cui dare il controllo a Edison che invia lo start all’app hOn quando la produzione di energia o il livello di accumulo della batteria solare permette all’elettrodomestico di non impattare sui costi energetici.

Lo stesso meccanismo sarà valido per il condizionamento o riscaldamento in pompa di calore. La funzione Smart Solar permette al cliente di impostare una temperatura in fasce orarie desiderate per poi intervenire automaticamente sui gradi, in base alla produzione dell’impianto solare sfruttandola al massimo o riducendo il prelievo dalla rete nel caso di maltempo.