inter-roma,-la-suggestione-di-mercato:-eriksen-per-dzeko,-scambiarsi-i-‘problemi’-per…-risolverli

Inter-Roma, la suggestione di mercato: Eriksen per Dzeko, scambiarsi i ‘problemi’ per… risolverli

Foto Getty / Paolo Rattini

Asse di mercato fra Inter e Roma, possibile scambio fra scontenti: Eriksen e Dzeko da problemi attuali potrebbero trasformarsi in soluzioni

Scambiarsi i problemi per risolverli. L’ultima idea di mercato che stuzzica tanto l’Inter quanto la Roma. I problemi attuali delle due squadre rispondono ai nomi di Christian Eriksen ed Edin Dzeko, per motivi differenti fuori dai rispettivi progetti. Quella di Dzeko è un’esclusione recente, arrivata però dopo un gelo nei rapporti con Fonseca che dura da diverso tempo. Lo strappo decisivo nella gara di Coppa Italia: l’attaccante non ha gradito la scelta dell’allenatore di farlo entrare solo nei supplementari, sono volate parole grosse e i due sono stati anche divisi. L’esclusione per la gara di campionato, mascherata da ‘noie fisiche’, è stata il chiaro segnale che qualcosa si è rotto e uno tra Fonseca e Dzeko a Roma è romai di troppo.

Scambio Eriksen-Dzeko, due casi problematici che potrebbero diventare soluzioni

La situazione di Christian Eriksen è diversa. Il giocatore, a differenza di Dzeko, non è mai stato al centro del progetto. Il trequartista danese non è il calciatore adatto nè all’idea di calcio nè al modulo che Conte ha ben impresso in mente. Quando chiamato in causa, per altro, non ha mai brillato nè per intensità nè per qualità. Perchè dunque non provare a scambiare i due scontenti? L’intoppo rischia di essere unicamente dalla parte dei nerazzurri. L’Inter cerca un attaccante di riserva, capace di unire qualità ed esperienza: non è un mistero che Dzeko piaccia molto a Conte che lo aveva già richiesto nelle scorse sessioni di mercato. La Roma difficilmente potrà monetizzare sulla cestione del 35enne bosniaco ma, viste le buone prestazioni di Mayoral, potrebbe accontentarsi di destinare i 7.5 milioni d’ingaggio che percepisce verso un giocatore più funzionale come Christian Eriksen.

Sulla cessione dell’ex Totthenam però l’Inter vorrebbe guadagnarci qualcosa per non creare una minusvalenza: nessuno però sembra essersi fatto avanti e più il tempo passa, più il calciatore, lasciato spesso in panchina e dichiaratamente fuori dal progetto, si svaluta. Magari un piccolo conguaglio in favore dei nerazzurri potrebbe far sbloccare la trattativa. In un colpo solo entrambe le squadre si scambierebbero due casi problematici rischiando di fare l’una le fortune dell’altra.


Related Posts

Leave a Reply