intanto,-salvini-ha-gia-chiesto-un-incontro-al-futuro-“politico”

Fedez, lo sfogo dopo l’ennesima denuncia del Codacons: «Mi stanno perseguitando»

Molti hanno pensato a uno scherzo. Altri, a una trovata pubblicitaria originale. Tanti, invece, credono che possa essere tutto vero. La Zdf, società riconducibile a Fedez, 32 anni, ha appena acquistato un dominio su internet dal nome particolare: fedezelezioni2023.it. Fedez ha quindi intenzione di scendere in politica nel 2023?

Fedez pronto al debutto in politica?

Al momento, questa domanda non ha ancora una risposta. Attualmente il sito appare non attivo e si legge solo la scritta “questo dominio è già registrato”. Intanto, uno degli It manager della Zdf stessa ha confermato ieri all’Adnkronos che «dalla società Zdf mi è arrivata via mail una richiesta di attivare questo dominio in data odierna».

fedez elezioni sito internet

La schermata del dominio acquistato ieri dalla società che fa capo a Fedez

Appurato grazie a questa doppia conferma che Fedez è davvero il proprietario del dominio, viene spontaneo chiedersi cosa stia combinando il rapper, che tra una foto e l’altra sul divano con la moglie e i due figli forse sta tramando anche per la conquista del mondo (e non stupirebbe, visto il potere della celebre coppia).

Scherzi a parte, questa mossa potrebbe essere l’ennesima originale trovata di marketing: l’artista non è nuovo a pensare fuori dagli schemi anche per autopromuoversi. Ma se fosse invece tutto vero?

Fedez spesso si è espresso politicamente

Il marito di Chiara Ferragni, soprattutto nell’ultimo periodo, si è spesso espresso politicamente, sia tramite alcune stories su Instagram sia personalmente, come aveva fatto, per esempio, durante l’ultimo concertone del 1° maggio. In quell’occasione, ricordiamo, il rapper aveva sferrato un attacco verso il senatore leghista Ostellari, reo di osteggiare il Ddl Zan.

Fedez Rai

Fedez sul palco del concerto del 1° maggio (ANSA/press office)

Ma, in generale, aveva preso di mira nel complesso il partito di Matteo Salvini per le sue posizioni omofobe. Sempre durante il suo monologo dal palco se l’era presa anche con il governo, colpevole a suo dire di non aver dato nessun supporto ai lavoratori dello spettacolo, tra le categorie più colpite dalla pandemia.

Quando poi, in tempi più recenti, il Ddl Zan è stato davvero affossato, aveva ironicamente commentato con un “Bravi tutti” rivolto ai senatori che avevano bloccato la legge. Se l’era poi presa con Matteo Renzi, chiedendo se «il Renzi che si proclamava paladino dei diritti civili è lo stesso che oggi pare sia volato in Arabia Saudita mentre si affossava il ddl Zan? Per celebrare la libertà di parola organizziamo una partitella a scarabeo con Kim Jong-un? Gran tempismo».

La reazione di Matteo Salvini

Insomma, la verve e la coscienza politica sembrano non mancargli. Intanto, ha già ricevuto un “invito” al confronto dal più insospettabile dei politici, lo stesso Matteo Salvini, spesso bersaglio delle sue polemiche.

In una nota su Twitter, Salvini ha scritto «Fedez in politica? È il bello della democrazia, presenti le sue idee e poi decideranno i cittadini. Mi piacerebbe un confronto con lui sull’Italia che verrà. Gliel’ho già proposto in passato senza avere risposta, io sono sempre disponibile». Va bene immaginare, tra tante ipotesi, un’entrata del rapper in politica, ma senza esagerare: ipotizzare un’alleanza tra Fedez e Salvini è pura fantascienza.

iO Donna ©RIPRODUZIONE RISERVATA

L’articolo Fedez ha acquistato il dominio online fedezelezioni2023. Avremo un politico rapper? sembra essere il primo su iO Donna.