Incidente a Capodanno: si schianta mentre porta figlio in ospedale, 31enne in fin di vita

incidente-a-capodanno:-si-schianta-mentre-porta-figlio-in-ospedale,-31enne-in-fin-di-vita

Un giovane di 31 anni è ricoverato in fin di vita all’ospedale Cardarelli di Napoli a seguito di un incidente avvenuto nella notte del 1 gennaio

Incidente a Capodanno: si schianta mentre porta figlio in ospedale, 31enne in fin di vita

Incidente a Capodanno: si schianta mentre porta figlio in ospedale, 31enne in fin di vita. Stava accompagnando il figlio piccolo al Pronto Soccorso, avrebbe perso il controllo subito dopo un sorpasso, non sarebbe riuscito a tenere l’automobile in strada.

Probabilmente a causa dell’asfalto bagnato, e si è quindi schiantato contro quattro automobili in sosta. È la ricostruzione su cui stanno lavorando gli agenti della sezione Infortunistica stradale della Polizia Locale, diretta dal capitano Antonio Muriano.

Sotto attenzione è l’incidente avvenuto nella notte appena trascorsa in via Santa Maria a Cubito, tra il quartiere di Chiaiano e il limitrofo comune di Marano.

Lo schianto è avvenuto poco prima delle 2 del mattino del 1 gennaio. Secondo quanto ricostruito dagli agenti incaricati dalle indagini, l’uomo, A. M., 31 anni, era uscito di casa pochi minuti prima per accompagnare in ospedale il figlio di 6 anni che si era sentito male.

Con lui in macchina c’era anche la moglie. Probabilmente anche a causa della preoccupazione stava procedendo ad alta velocità. Un altro automobilista ha raccontato successivamente di essere sorpassato dalla Punto della famiglia che procedeva con le quattro frecce attivate.

Subito dopo, lo schianto: il 31enne è uscito di strada e ha colpito quattro veicoli parcheggiati. I soccorsi sono arrivati poco dopo. Il figlio piccolo, trasportato al Santobono, non ha riportato gravi ferite.

Per lui una prognosi di 7 giorni. Escoriazioni e contusioni guaribili in poco tempo anche per la madre. Il papà, invece, è rimasto gravemente ferito: stando a quanto accertato al momento dell’incidente non indossava la cintura di sicurezza.

E’ stato quindi scagliato violentemente contro la parte anteriore dell’abitacolo; ricoverato all’ospedale Cardarelli, è in fin di vita.