in-crociera-si,-ma-solo-di-lusso.-ecco-come-fare

Oggi le crociere sono accessibili a un vasto pubblico. Tante le offerte low cost che fanno le compagnie di navigazione per chi prenota in anticipo, in ritardo o nei periodi di bassa stagione. E a farne spese sono i passeggeri, costretti a fare le file ai buffet, a svegliarsi presto la mattina per prendere posto a bordo piscina o a prenotare, prima ancora di partire, le escursioni organizzate.

Insomma, la crociera può trasformarsi in una vacanza per le masse, rovinando così tutta la poesia e il relax che ci si aspetta da una vacanza.

Ma ci sono alcune dritte perché la crociera diventi l’esperienza più bella della vita, una vacanza all’insegna del lusso e dell’esclusività. I consigli vengono da Crocierissime. Stando a un suo studio, le vendite per l’estate 2022 sono già quasi ai livelli del 2019, l’anno precedente alla pandemia e si prevede che ci saranno sempre più clienti che non solo occuperanno le navi attuali, ma anche le oltre 75 in costruzione entro il 2026. Ecco quali sono.

Prenotare la nave da crociera più grande del mondo

Al momento, la nave da crociera più grande del mondo è la Wonder of the Seas di Royal Caribbean che è da poco stata varata e che sta navigando nel Mediterraneo. Lunga 362 metri e larga 66, può ospitare 6.988 passeggeri e un equipaggio di 2.300 persone. È alta come un edificio di 18 piani e ha 18 ponti. È più grande della più grande portaerei del mondo, la USS George H.W. Bush. La Wonder è un vero e proprio parco divertimenti pieno di attrazioni, decine di bar e ristoranti, spettacoli, piscine e spa, enormi cabine e molto altro, sufficienti per battere tutti i record.

Soggiornare nella più grande suite di lusso

Senza dubbio la suite più grande a bordo di una nave è la Regent Suite della Seven Seas Splendor di Seven Seas Cruises, situata al ponte 14, con una vista a 270 gradi sulla prua della nave. Misura oltre 278 metri quadrati e ha una terrazza di 120 metri quadrati con piscina privata, per un totale di 413 metri quadrati di eleganza sontuosa sul mare, compresa una spa personale con sauna, bagno turco e un’area benessere con trattamenti illimitati e una zona giorno a vetrata con solarium. Solo un dettaglio: il letto della camera da letto principale è il Vividus, fatto a mano, del valore di 177.000 euro. Ha a disposizione un maggiordomo esclusivo e, oltre ad avere la garanzia di una prenotazione ogni sera al ristorante di specialità che viene scelto, si può usufruire di un bar privato con bevande illimitate, tartine servite quotidianamente e caviale direttamente nella suite. Sebbene il prezzo per notte sia di circa 10.000 euro, questo gioiellino è già prenotato per quasi tutte le partenze di quest’anno e anche del prossimo.

Fare il giro del mondo in crociera

Si trascorrono 274 notti a bordo, toccando 157 destinazioni, 65 Paesi e 11 meraviglie del mondo in sette continenti e questo in un unico viaggio, il più lungo intorno al mondo a bordo di una nave da crociera. Si tratta della “Serenade of the Seas” della compagnia di navigazione Royal Caribbean, battezzata “Ultimate World Cruise”, il grande giro del mondo. La prossima partenza da Miami è prevista per il 10 dicembre 2023 e l’arrivo nello stesso porto, dopo nove mesi di navigazione, è in programma il 10 settembre 2024. I passeggeri privilegiati che effettueranno l’intera traversata andranno da Casablanca a Qaqortoq, in Groenlandia, e Shimizu, in Giappone, la porta del Monte Fuji. Scopriranno anche molte delle meraviglie del nostro Pianeta, da Machu Pichu al Taj Mahal, fino alla Grande Barriera Corallina in Australia, e attraccheranno sulle coste di ogni angolo del mondo. Per coloro che non hanno così tanto tempo a disposizione o che hanno un budget più limitato, il viaggio è diviso in quattro tranche che possono essere prenotate anche separatamente. Dato che quasi 100 giorni del totale vengono trascorsi in navigazione senza toccare i porti, bisogna essere pronti a godere al meglio delle strutture offerte da questa lussuosa nave, come il teatro, la spa, la palestra, il minigolf, la palestra d’arrampicata, il nightclub, la sala da gioco, il programma di giochi e le varie feste organizzate. I viaggiatori possono anche assistere a conferenze tenute da ospiti speciali e seguire corsi di preparazione di cupcake o sushi, di danza o di lingue, oltre a molte altre attività. Il prezzo della crociera completa varia da circa 53.000 euro a persona in cabina interna a circa 73.000 euro in una cabina con balcone, fino a circa 103.500 euro in una junior suite. Tutte le escursioni a terra sono comprese.

Provare la cucina più grande ed efficiente

La gastronomia è senza dubbio una delle grandi attrazioni di ogni nave da crociera. Soddisfare le esigenze di migliaia di passeggeri affamati è una delle sfide di tutte le navi e, con l’aumentare delle dimensioni della nave, aumentano anche gli ospiti. Una delle navi da crociera più grandi del mondo, la Oasis of the Seas di Royal Caribbean, che ha bisogno di ben 23 cucine per soddisfare i suoi oltre 6.000 passeggeri in ogni viaggio, servendo i 24 ristoranti. Ciò significa che a bordo c’è una brigata composta da 250 cuochi, più centinaia di camerieri e aiutanti, in grado di trasformare cento tonnellate di cibo in un quarto di milione di pasti, al ritmo di 28.000-30.000 pietanze al giorno. E tutto deve essere perfetto. Oltre a cuochi efficienti e altamente organizzati, sono necessari magazzini enormi. E i numeri di questa nave fanno venire i brividi. Nei suoi 21 magazzini di diverse dimensioni e temperature ogni settimana devono essere stoccate 3,5 tonnellate di riso, 5,5 tonnellate di farina, 31 tonnellate di verdure, 8 tonnellate di pollo e 15 tonnellate di olio. Ogni giorno sulla nave si consumano 450 kg di lattuga, per una semplice colazione si consumano due tonnellate di pancetta e ogni settimana si utilizzano 86.000 uova. Per la cena di gala, di solito l’ultimo giorno, sono necessari 900 kg di aragoste. Anche il consumo di alcolici rappresenta una quantità enorme. Ogni settimana vengono consumate 2.700 bottiglie di vino e Champagne, 20.000 bottiglie e lattine di birra e 15.000 bottiglie d’acqua.

Cenare nel miglior ristorante in mare

Sempre più chef stellati si uniscono alle cucine galleggianti delle navi da crociera – tra i tanti nomi, Jamie’s Oliver, Paco Roncero, Bruno Barbieri, Rudi Sodamin, Jonnie Boer, David Burke, Elizabeth Falkner, Thomas Keller e molti altri, e i piatti diventano sempre più sofisticati. Secondo un recente sondaggio, il miglior ristorante su una nave da crociera è il Pinnacle Grill, presente su tutte le navi Holland America e attualmente considerato il top in alto mare. Offre ai clienti un menu squisito, sempre presentato con ineguagliabile eleganza e raffinatezza su stoviglie di porcellana Bulgari, bicchieri in vetro firmati Riedel e tovaglie di lino Frette. E il prezzo è molto conveniente, non supera i 20 euro.

Divertirsi sullo scivolo dei record

Da anni, le compagnie di crociera si sforzano di offrire le migliori attrazioni a bordo per bambini e adulti, tanto che alcuni ponti sono diventati veri e propri parchi divertimento. Uno dei più accattivanti è sempre lo scivolo d’acqua, aperto o chiuso che sia, illuminato o meno, singolo o di coppia. Il più grande al mondo è attualmente il Blaster della Navigator of the Seas, con i suoi 243 metri. Cinque spruzzatori d’acqua spingono due persone attraverso tuffi e cadute e il tratto più lungo dello scivolo è sospeso sull’acqua. Il Riptide è l’unico scivolo acquatico su una nave con una curva trasparente sospesa sul mare.