il-quick-share-di-samsung-sta-arrivando-anche-su-windows-10

Con il lancio della serie Galaxy S20, Samsung ha introdotto l’anno scorso una nuova funzione per la condivisione rapida e senza pairing dei file: stiamo parlando del Quick Share, un sistema che replica all’interno dell’ecosistema Samsung la praticità dell’AirDrop di Apple. Di fatto Quick Share non ha portato un’opzione inedita, ma ha razionalizzato una serie di opzioni già accessibili, solo sparse in menu diversi di diverse applicazioni.

La notizia di oggi riguarda invece il mondo Windows: a quanto pare infatti la possibilità di inviare file velocemente tramite Wi-Fi Direct studiata dal colosso coreano sta per sbarcare anche sul sistema operativo di Redmond. Si tratta dell’ennesimo tassello di una collaborazione ormai ben avviata tra le due aziende, e che consentirebbe un’interazione ancora più intuitiva e “privilegiata” tra l’enorme numero di smartphone Samsung e l’ancora maggiore base di computer con Windows (non dimentichiamoci, ad esempio, dell’integrazione tra i due mondi già offerta da un app come “Il tuo telefono”).



Al momento non sappiamo ancora quando sia previsto il rilascio dell’app per il Microsoft Store, né in quali mercati sarà disponibile. Tuttavia, sembra che Quick Share non sia l’unico programma che Samsung porterà presto su Windows, anzi: per la precisione ce ne sono altri due (o forse uno, ma con due nomi diversi).



Il primo è Samsung Free (precedentemente Samsung Daily), il corrispettivo dell’app che abbiamo visto sugli smartphone a partire dalla One UI 3.0: stiamo dunque parlando di un raccoglitore di articoli, giochi e programmi TV. Il secondo invece è Samsung O, sul quale però le informazioni al momento sono scarse. L’illustrazione è tuttavia identica a quella di Samsung Free: si tratta dunque forse di una diversa denominazione dello stesso servizio, ma destinato magari ad altri mercati.



Leave a Reply