il-mistero-di-susan-powell:-scomparsa-nel-nulla,-cosa-e-successo

Susan Powell è una donna americana della quale si sono perse le tracce nel 2009: tanti i misteri sulla sua scomparsa e sulla sua famiglia.

susan powell che fine ha fatto
Susan Powell

Quello di cui vi stiamo per parlare è uno dei cold case che più hanno sconvolto gli USA negli ultimi 15 anni: un giallo che si è portato dietro negli anni tanti punti interrogativi. Ancora oggi, quando si parla di questo caso di scomparsa, non si ha soluzione. Stiamo parlando di una giovane donna che oggi dovrebbe avere 41 anni, Susan Powell.

La donna e madre di famiglia, infatti, è nata il 16 ottobre 1981 ed è scomparsa nel nulla il 6 dicembre 2009 da West Valley City, Utah. A oggi, la tesi più accreditata è che sia stata uccisa e il suo corpo sia stato fatto sparire. Ma in questa vicenda sono tanti i punti oscuri, legati poi a un dramma avvenuto poco più di due anni più tardi.

Susan Powell: una scomparsa ancora avvolta nel mistero

famiglia susan powell
La famiglia di Susan Powell

Nata Cox, Susan incontra e sposa Joshua Powell: dal loro matrimonio nascono due figli, ovvero Charles Joshua Powell e Braden Timothy Powell, rispettivamente classe 2005 e 2007. Quindi, quando di Susan si perdono le tracce i due bambini hanno solo due e quattro anni. La mattina del 6 dicembre 2009, Susan coi Charles e Braden hanno assistito alle funzioni religiose.

Un vicino di casa ha fatto poi loro visita nel pomeriggio, uscendo dall’abitazione verso le 17:00. Questa è stata l’ultima volta che la mamma di famiglia è stata vista da qualcuno al di fuori dei Powell. In un primo momento, l’intera famiglia Powell è stata dichiarata scomparsa il 7 dicembre dai parenti. Le forze dell’ordine hanno poi fatto irruzione nell’abitazione di famiglia, ma non c’era nessuno. In casa, c’erano i documenti di Susan ed alcuni effetti personali.

LEGGI ANCHE –> Greta Spreafico: carriera e vita privata della cantante scomparsa nel nulla

Non c’era invece il cellulare, che sarà ritrovato soltanto dopo nell’unico veicolo della famiglia, in dotazione a Joshua. Il quale, rientra a casa nel pomeriggio, insieme ai figli, e viene subito prelevato dalla polizia per essere interrogato. L’uomo sostiene di aver portato i figli in campeggio a Simpson Springs, ma la polizia non sembra trovare riscontro a queste sue affermazioni. Così Joshua Powell diventa il principale sospettato della morte della moglie.

LEGGI ANCHE –> Saman Abbas, sparita nel nulla la madre Nazia: “Non è qui”

Poco più di due anni dopo la scomparsa, a febbraio 2012, Joshua si è suicidato dopo aver ucciso i due giovani figli. Poco prima, i bambini erano stati affidati da un tribunale ai genitori di Susan, Judy e Charles Cox. Un anno dopo, si toglie la vita anche Michael, fratello di Joshua Powell. A maggio 2013, la polizia chiude le indagini, sostenendo che Joshua abbia ucciso la moglie e in complicità col fratello abbia fatto sparire il cadavere. Che fine abbia fatto il corpo di Susan Powell non è mai stato chiaro.