“Il dottor Zivago”, uno di quei film che ami anche 60 anni dopo

“il-dottor-zivago”,-uno-di-quei-film-che-ami-anche-60-anni-dopo
Giorgio Carbone

Giorgio Carbone

Nato a Tortona (Al) il 19 dicembre 1941. Laureato in giurisprudenza a Pavia. Giornalista dal 1971. Per 45 anni coniugato all’attrice Ida Meda. Due figli. Critico cinematografico (titolare) per “La Notte” dal 1971 al 1995. Per “Libero” dal 2000 a oggi. Autore di tre dizionari: Dizionario dei film (dal 1978 al 1990); Tutti i film (dal 1991 al 1999); Dizionario della tv (1993).

Vai al blog



IL DOTTOR ZIVAGO


Iris ore 21


con Omar Sharif, Julie Christie, Rod Steiger. Regia di David Lean. Produzione USA 1965. Durata:  3 ore e 17

LA TRAMA


Yuri Zivago è un giovane medico russo travolto dalla Russia che sta cambiando. E’ arrivata la rivoluzione e per i buoni, i libertari, le persone di  buona volontà come Zivago i tempi sono duri. La rivoluzione  prima lo separa dalla moglie, poi dall’amante.La sua storia verrà rievocata alla figlia dal fratello di Yuri, uno che è diventato capo rivoluzionario

PERCHE’ VEDERLO


Perché è uno dei grandi hits di tutti i tempi, uno di quei film destinati ad essere amati anche a 50, 60 anni di distanza. Il grande David Lean (“Breve incontro” “Il ponte sul fiume Kwai” “Lawrence d’Arabia”) riuscì a trasformare il romanzo (di Boris Pasternak)  che nessuno riusciva a leggere (alzi la mano chi è riuscito a superare le prime 100 pagine)  nel film che tutti sarebbero andati a vedere.