il-conflitto-russo-ucraino-si-somma-a-un-inizio-d’anno-impegnativo-per-i-riassicuratori-globali

Il conflitto tra Russia e Ucraina incrementerà l’incertezza e la volatilità degli utili per le specialty lines dei riassicuratori globali, anche se la loro esposizione patrimoniale diretta è minima. È quanto emerge da un report di S&P Global Ratings che ha condotto un’analisi sull’impatto del conflitto russo-ucraino sulle riassicurazioni a livello globale.
L’analisi di scenario di S&P indica che le perdite nelle specialty line impatteranno probabilmente sugli utili della maggior parte dei riassicuratori, ma potrebbero incidere anche sul capitale in alcuni casi isolati. S&P ritiene probabile che i riassicuratori globali si facciano carico di circa la metà delle potenziali perdite nelle assicurazioni specialty.
L’outlook di S&P sul settore riassicurativo globale è negativo, in quanto riflette le continue sfide per coprire il costo del capitale, peggiorate dalle perdite da catastrofi naturali del primo trimestre, dal conflitto russo-ucraino e dall’aumento dell’inflazione.
Allo stesso tempo, S&P si attende che lo slancio positivo dei prezzi della riassicurazione continui con i prossimi rinnovi del 2022. La capitalizzazione rimane inoltre un punto di forza fondamentale per il settore.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

L’articolo Il conflitto russo-ucraino si somma a un inizio d’anno impegnativo per i riassicuratori globali proviene da InsurZine – Insurtech e Innovazione nelle Assicurazioni.