“i-quattro-figli-di-katie-elder”:-un-western-dove-tutto-funziona,-dalle-sparatorie-ai-cazzotti

I QUATTRO FIGLI DI KATIE ELDER
Iris ore 21, con John Wayne, Dean Martin e Martha Hyer. Regia di Henry Hathaway. Produzione Usa, 1965. Durata: 2 ore

LA TRAMA
Quattro fratelli che non si vedono  da molti anni si ritrovano nel paese natale per il funerale della madre. Scoprono che la mamma non è morta di morte naturale e che il ranch di famiglia è nelle mani  di un pezzo grosso locale. I quattro seppellirebbero mamma e lascerebbero perdere, ma il pezzo grosso (che è un ladro e un assassino) prima li fa accusare  dell’omicidio  dello sceriffo del paese, poi li attira in un agguato per farli fuori tutti. Trattandosi di un western con John Wayne è chiaro che non ce la farà.

PERCHÈ VEDERLO
Perché pur senza assurgere alla statura di classico, è un western nella grande tradizione dove tutto funziona, dalle sparatorie alle scazzottature alle lezioni di vita che Wayne dà al fratello più giovane (35 anni di differenza fra Wayne e Michael Anderson jr, un po’ difficile da credere).