halo,-il-vecchio-sito-di-bungie-andra-offline-tra-meno-di-un-mese

Halo, il vecchio sito di Bungie andrà offline tra meno di un mese

Qualche settimana fa Microsoft ha annunciato che l’anno prossimo spegnerà i server Xbox 360 di tutti i vari capitoli di Halo, mentre oggi vi segnaliamo un altro pezzo importante della storia del franchise di FPS Microsoft sta per sparire: il sito web dedicato di Bungie, raggiungibile all’indirizzo halo.bungie.net. Come per Xbox 360, si tratta di un sito ormai obsoleto: non viene più aggiornato da quasi 10 anni, ma all’epoca era cruciale per tenere traccia del proprio progresso in-game: era possibile caricare le proprie statistiche, oltre a screenshot, video e altri dati personali. Per la precisione, i titoli coinvolti sono i seguenti:

  • Halo 2
  • Halo 3
  • Halo 3: ODST
  • Halo: Reach

Il sito sarà permanentemente oscurato il 9 febbraio, quindi se volete recuperare i vostri file, o anche solo fare un’ultima passeggiata nel viale dei ricordi, dovete agire in fretta. È importante osservare che il sito di Bungie non offre un metodo rapido e immediato per scaricare i propri dati: bisogna un po’ arrangiarsi manualmente, scaricando manualmente eventuali screenshot e videoclip. Per le statistiche non si può far altro che catturare degli screenshot.

È importante precisare che anche se i server X360 e il vecchio sito saranno spenti, i vecchi giochi rimangono attuali grazie alla Master Chief Collection, che racchiude, oltre ai titoli citati più in alto, Halo 4 e Combat Evolved (volgarmente Halo 1). La raccolta di giochi è disponibile per Xbox One, Xbox Series X|S e PC – su quest’ultima piattaforma, in particolare, ha avuto molto successo visto che finora la maggior parte dei giochi era rimasta inedita. 343 Industries ha detto che solo su PC nel 2020 sono state giocate oltre 41,4 milioni di ore tra tutti e sette i titoli.



Related Posts

Leave a Reply