guerra-cyber,-ecco-come-si-difende-l’ucraina-contro-la-russia

Tutti i legami fra Ucraina e Usa sulla guerra cyber alla Russia. L’articolo di Giuseppe Gagliano

 

Chi e come agisce in Ucraina sulla guerra cyber.

Se dal punto di vista strettamente istituzionale la postura offensiva nel contesto degli attacchi cibernetici ucraini è guidata da Mykhailo Fedorov, vice primo ministro della trasformazione digitale, dal punto di vista operativo è il Centro di eccellenza di difesa cibernetica Nato sito in Estonia a svolgere il ruolo determinate nel coordinamento strategico.

Superfluo sottolineare come un’istituzione di eccellenza quale quella della Nato sia stata possibile grazie alla stretta collaborazione con gli Stati Uniti e in modo particolare al Cyber Command della NSA. Ciò sta a dimostrare i legami inestricabili e strettissimi che hanno sempre unito l’Ucraina gli Stati Uniti nel settore militare.

Chi sono i due principali protagonisti della guerra cibernetica dell’Ucraina nei confronti della Russia?

Da un lato la società Ucraina che si occupa di sicurezza informatica nota come Cyber Unit Technologies con sede a Tallin – anch’esso sita in Estonia – diretto da Yegor Aushev, il cui compito, dietro incarico del ministero della Difesa ucraino, è quello di costruire delle difese informatiche adeguate per superare le difese cibernetiche della Russia.

Il secondo gruppo specializzato nella sicurezza informatica è la società estone Hacken, diretta da Dyma Budorin, la cui principale finalità è quella di scoprire le debolezze nel sistema informatico russo in modo tale da consentire all’Ucraina di contrastare le false informazioni e più in generale le operazioni di guerra psicologica poste in essere dalla Russia.