Niccolò Centioni, Rudy de I Cesaroni ha confessato i particolari dietro la sua partenza per Londra: “Claudio Amendola mi ha detto di andarci“. Ieri l’attore è stato ospite a Pomeriggio Cinque, dove ha rivelato i suoi progetti per il futuro e ha confermato tutta la sua volontà di entrare a far parte del mondo dello spettacolo, ancora una volta. Purtroppo il suo ruolo di Rudy nella fortunata serie di Canale 5 pare abbia ostacolato la sua carriera come attore che si è conclusa con la fine de I Cesaroni: nessuno l’ha più chiamato dopo quell’esperienza, come mai?

Niccolò Centioni, Rudy de I Cesaroni confessa: “Sono andata a Londra per colpa di Claudio Amendola”

L’attore non è stato più scritturato da nessuno: “Il telefono non è più squillato, non so perchè” ha confessato il ragazzo. Poco prima della fine della fiction di Canale 5, ha raccontato Centioni, è stato proprio il protagonista Claudio Amendola a dare un consiglio spassionato all’interprete di Rudy: “E’ stato lui a dirmi di andare a Londra, mi ha fatto capire che l’ottava stagione de I Cesaroni non sarebbe partita” ha ammesso Niccolò. Ovviamente non se ne può fare una colpa al collega Amendola e le polemiche sono inutili anche se pare sia stata sua la volontà di interrompere la famosa fiction.

Claudio Amedola avrebbe consigliato al ragazzo di fare un’esperienza nuova in Inghilterra per tornare poi in Italia con un bagaglio d’esperienza diverso. Rudy ha seguito il suo consiglio e ha raggiunto il fratello che fa l’architetto nella capitale inglese. Tuttavia lì, l’unico lavoro che ha trovato è stato quello di lavapiatti che poi, però, dopo tanta gavetta è diventato quello di chef. Ora, però, l’attore è tornato in Italia e spera di trovare lavoro nel mondo della recitazione, ancora una volta.

LEGGI ANCHE—> Panico per Maria De Filippi, Interviene la polizia nel suo programma. Lei scoppia a piangere. Caos per tutta la redazione, cos’è successo

Nel salotto di Pomeriggio Cinque l’ex figlio di Claudio Amendola nella serie i Cesaroni, ha raccontato di desiderare un ritorno alla recitazione o magari di entrare nel mondo del doppiaggio, sua grande passione. Barbara d’Urso ha rivelato che la prima esperienza televisiva di Niccolò Centioni è stata proprio accanto a lei, nel film per la tv “Rocco” del 2004. L’attore infatti prima di diventare famoso nel ruolo che tutti conosciamo, aveva già partecipato a programmi televisivi.

Quando interpretò il ruolo del figlio di Claudio Amendola nell’allargata famiglia romana non era all’esordio nella recitazione. Era ancora un bambino quando prese parte a pubblicità e programmi. Nel 2000 aveva sette anni quando partecipò a Chi ha incastrato Peter Pan? L’anno precedente era un personaggio delle miniserie Un prete tra noi 2 e Una donna per amico 2 ma fu con i Cesaroni che ebbe la notorietà. Stesso destino per Micol Olivieri, sorellastra nella fiction (Alice) con la quale nel 2013 ha partecipato al reality di RaiDue Pechino Express. E voi che ne pensate? Commentate con noi sul gruppo ufficiale di Uomini e Donne di Maria de Filippi e seguici su Google News cliccando sulla stellina in alto a destra.