green-pass,-dove-non-serve:-la-lista-di-attivita-e-negozi

Con l’approvazione del nuovo Dpcm, legato all’ultimo decreto che ha introdotto l’obbligo vaccinale per gli over 50, verranno stabilite definitivamente le regole per l’accesso alle attività con e senza green pass.

ll 1° febbraio scatterà l’obbligo di green pass per i negozi e il Governo lavora per fornire una lista delle attività che potranno derogare a questo nuovo obbligo. A stabilire l’elenco di servizi e attività saranno tre criteri: esigenze alimentari, sanitarie e di sicurezza e giustizia. Si parte da qui per stabilire dove servirà o meno il green pass base, quello che si ottiene con un tampone antigenico valido valido 48 ore o molecolare valido 72 ore.

Nell’elenco dovrebbero rientrare negozi alimentari, edicole e tabaccherie, insieme a medici, veterinari e farmacie.

Leave a Reply