grande-fratello-vip-7:-l’opinione-di-isa-sulla-quarantatreesima-puntata

Io non ho dubbi sul fatto che da qui a poche ore Antonella Fiordelisi ripeterà la stessa pappardella ripetuta dalla family per chiedere la sua uscita dal Grande Fratello Vip, e si dirà completamente d’accordo con la scelta dei suoi cari, ma nulla mai mi leverà la convinzione che lei d’accordo con questa scelta non lo fosse manco per un cactus.

Avete visto la sua faccia ieri al momento del verdetto o al momento in cui ha appreso dell’appello fatto dalla madre? Ecco, quella è la reazione vera, il pensiero vero di Antonella, lei non voleva uscire manco per niente e mi sembra che ancora una volta, nella sua vita, qualcun altro abbia deciso al suo posto, ed è un vero peccato.

Le versioni su questa scelta del parentame di invitare il fandom a non salvare la Fiordelisi sono fondamentalmente due, ed entrambe ridicole a mio avviso.

Versione 1: Antonella stava troppo male psicologicamente, gioco al massacro nei suoi confronti, Orietta Berti mostro, Piersilvio salvaci dal male amen.

Ecco, questa versione mi sembra ridicola perché Antonella non è una bambina, è una persona adulta, tra l’altro una di mondo (non parliamo di una ragazzotta di paese ignara dei meccanismi del patinato mondo dello spettacolo, ecco) e non si trovava in stato di sorveglianza speciale a Guantanamo, se Antonella fosse stata così tanto male sarebbe potuta tranquillamente uscire da sola, come ha fatto ad esempio Luca Salatino a suo tempo. La lettera a Piersilvio, i post semi tragici dei parenti, l’apprensione dei fan… per una persona che sta facendo il GRANDE FRATELLO, cioè il GRANDE FRATELLO, programma trashazzo di Canale 5 condotto da Alfy Signorini,  per me è stata una roba surreale oltre i confini del cringe.

grande fratello

Versione 2: il parentame aveva capito che Antonella non avrebbe vinto questo televoto, non avrebbe mai vinto il programma, e quindi hanno preferito questa uscita in modo tale si possa dire che sono stati i suoi fan a farla uscire per pRoTeGgErLa e non il resto del pubblico a non premiarla.

Versione molto triste anche questa, in primis perché al netto di quel che è stato questo Gf Vip la Fiordelisi la serata della finale avrebbe a prescindere meritato di viverla (e in finale lei ci sarebbe arrivata) e poi credo che, soprattutto una sportiva, debba aver modo di mostrare non solo come si vince, ma anche e soprattutto come si sanno incassare bene le sconfitte.

Cercare di evitare la sconfitta in ogni modo, travestendola da vittoria e da scelta voluta dai fan, mi sembra solo una scelta codarda, e mi dispiace perché io sono sicura che invece Antonella, se fosse stata lasciata LIBERA di vivere questo programma come lei voleva, senza che si cercasse di manovrarla come una marionetta e senza gente che decidesse per suo conto, si sarebbe mostrata una splendida giocatrice e sul finale avrebbe incassato la sconfitta con sportività guadagnandosi magari anche la simpatia di chi l’ha poco sopportata in questi mesi. Gli è stata tolta un’occasione, a mio modesto avviso.

Ho trovato tutto davvero too much, si stava davvero meglio quando i fandom non esistevano e quando i genitori non sapevano usare i cellulari manco per far partire le chiamate di urgenza.

Mi dispiace per Anto, perché a me alla fine sembra proprio una ragazza soffocata dalle influenze esterne e mai veramente libera di poter vivere la sua vita come vuole (e non mi riferisco solo al Gf ma in generale a quanto emerso del privato della Fiordelisi in questi mesi) e mi dispiace anche da telespettatrice perché secondo me una finale del Gf Vip 7 senza di lei non rappresenterà appieno il programma che abbiamo visto in questi mesi.

Anyway, ormai è andata, Piersilvio non avrà l’onere di rispondere alla lettera di mamy Fiordelisi, papy Fiordelisi forse potrà disintossicarsi un attimo dai social, la coppia Donnalisi è ricongiunta, tutti felici e sereni, arrivederci e tante care cose.

grande fratello

Per il resto:

Daniele Dal Moro completamente scagato il puntata, cioè non solo è stato prelevato e botolato nel silenzio generale, ma alle motivazioni della sua squalifica sono stati dedicati pochi minuti, peraltro abbastanza confusi, in cui l’unica cosa che ha fatto Alfonso è stata attribuire la colpa della squalifica ad Oriana Marzoli che, lamentandosi del modo in cui Daniele stava giocando con lei nel video incriminato (che potete rivedere in QUESTO post), ha convinto la squadra di autori a prendere il provvedimento.

mara venier mara

Ora, a me pare evidente che la scelta di parlare giusto due secondi di Daniele sia una sorta di “vendetta”, o comunque di reazione alle dichiarazioni rilasciate dall’ex Vippone in questi giorni post squalifica e al fatto che Dal Moro si sia rifiutato di fare la videosorpresa e si sia sostanzialmente messo contro  il programma minacciando di rivelare scomode verità, però sinceramente credo ci voglia anche un po’ di rispetto per i telespettatori e se prendete un concorrente, che tra l’altro è stato centralissimo in questa edizione, e lo eliminate nel corso della settimana, quando tanta gente non avrà manco visto il live e non ne sapeva nulla, poi durante la prima serata avete il dovere di spiegare per bene le motivazioni e farle capire al pubblico.

Io, peraltro, aggiungo pure che, trattandosi sempre del Grande Fratello e non di un maxi processo sulla mafia, sarebbe anche giusto dar modo agli squalificati di dire due parole, anche solo di potersi scusare per gli atteggiamenti avuti. Edoardo Donnamaria, squalificato il prima serata, ha avuto modo di potersi almeno scusare, Daniele manco questo, e sinceramente a me sembra tutto una punta esagerato. Potevo capire ai tempi di Aldona D’Eusanio perché di mezzo c’era una querela della Pausini lunga quanto la Divina Commedia, ma in questa nuova ottica tutta pace e amore che a quanto ha voluto Piersilvio, io credo sarebbe opportuno rientri anche la clemenza verso i peccatori, ecco.

Ok la squalifica ma sono lì dentro 6 mesi, dammi almeno il modo di potermi congedare definitivamente avendo due minuti a disposizione.

grande fratello

– questa nuova linea direttiva scelta per il reality, comunque, voglio proprio vederla in atto nella prossima edizione, eh, sono tuuuuutta occhi, cioè se i vari comportamenti/frasi inopportuni o cafoni comporteranno addirittura la squalifica io sono proprio curiosa di capire quanto durerà il prossimo cast, e in realtà anche quanti “vip” avranno voglia di esporsi in un contesto del genere.

Cioè il problema è sempre che non esiste una cacchio di misura, siamo passati da 6 mesi in cui questo Gf Vip ci ha mostrato il peggio del peggio del peggio proprio a livello umano, e si faceva correre tutto, anzi sono state fatte puntate intere sfruttando proprio le dinamiche più becere e tossiche, e ora, all’improvviso, tutti chierichetti che spargono petali di rose dai loro cestini intrecciati a mano… ma le sane vie di mezzo, no? Insomma è un programma trashazzo, se i concorrenti hanno comportamenti sbagliati o dicono frasi inopportune non è che a noi che decidiamo di vedere il trashazzo si blocca la crescita, eh. Certo, questo non vuol dire diventare un contenitore di sola volgarità e cafonaggine ma, appunto, ci vorrebbero delle vie di mezzo. Davvero, davvero curiosa di vedere come andrà la prossima edizione

adriana volpe popcorn

Giaele De Donà diventa finalista principalmente per strategie di fandom, in realtà lei nella prima fase del programma era stata parecchio protagonista, da diversi mesi è un po’ (tanto) appannata ma vabbè, io dopo aver visto la sorpresa della sua mamma non mi sento di non essere felice per lei, sono sincera.

– se vedrò ancora un altro blocco sul rapporto tra Luca Onestini e Nikita Pelizon giuro che potrei arrivare a compiere un insano gesto

– nell’attuale voto per il finalista io sconvolta di vedere ancora AndreaChi tra le opzioni, ma santoddio speditelo sul trono di Uomini e Donne che è un bel ragazzo e magari con affianco Gianni e Tina potrà darsi un senso.

I miei voti, comunque, verranno divisi tra Alberto De Pisis (che a me piace tanto e come ho detto più volte mi è sembrato uno dei concorrenti più VOLUTAMENTE non considerati dal programma) ed Edoardo Tavassi, perché secondo me lui, nel bene e nel male, è stato un altro grande protagonista di questa edizione che merita di mettersi il completo elegante per la finale.

Il bello di non tifare per nessuno in particolare in questa edizione è esattamente questo, posso passare dall’essere dispiaciuta per l’ingiusta dipartita della dottoressa, a dire che voterò Tavassi per la finale, al dire pure che anche se diventasse finalista Nikita per me non sarebbe immeritato.

long live freedom freedom