“giorni-complicati”.-bianca-atzei,-paura-dopo-il-ricovero-al-nono-mese-di-gravidanza:-come-sta

Bianca Atzei, le condizioni di salute dopo il ricovero per polmonite. Tanta paura per Bianca Atzei che è quasi giunta al termine della gravidanza. Purtroppo è sopraggiunta la necessità del ricovero in ospedale su indicazione dei medici. A rompere il silenzio, poi, il compagno Stefano Corti che ha informato i fan delle condizioni di salute della compagna. Ecco come sta oggi.

Le condizioni di salute di Bianca Atzei dopo il ricovero d’urgenza. Le parole del compagno hanno provato a spiegate a tutti la situazione. Stefano Corti solo qualche giorno fa ha rotto il silenzio con un post a corredo dell’immagine di Bianca Atzei in ospedale: “In tanti ci avete scritto come mai Bianca è sparita da qualche giorno dai social. Purtroppo ha avuto problemi di salute, oltre ad una polmonite in atto. Fortunatamente è in ripresa, ma ancora ricoverata”.

Leggi anche: “Ma che nome è?”. Bianca Atzei incinta, ecco come si chiamerà il figlio. Qualcuno ci ride su

Le condizioni di salute di Bianca Atzei dopo il ricovero d'urgenza

Le condizioni di salute di Bianca Atzei dopo il ricovero d’urgenza

E ancora: “Lei è nelle fantastiche mani dei medici della Mangiagalli e speriamo che presto possa tornare a casa”. E in molti ricorderanno anche il trascorso di Bianca, spiegato da lei stessa in diretta tv: “Perché so che tra pochi giorni, quando lui sarà finalmente qui con noi, lo accoglieremo nello stesso modo in cui abbiamo iniziato a cercarlo tre anni fa: con amore. Sono grata perché arriva dopo tre anni di tentativi, dopo mille esami, punture e un figlio perduto”. (“Ma cosa fa?”. Bianca Atzei, la foto dell’ecografia è pazzesca. E il futuro papà non si trattiene).

Le condizioni di salute di Bianca Atzei dopo il ricovero d'urgenza

Bianca Atzei ad oggi risulta essere ancora ricoverata in ospedale e ha ben pensato di informare lei stessa i fan sulla sue condizioni di salute: “Ho passato giorni complicati con esiti sempre in peggioramento per colpa di un’infezione. Ho rischiato di dover partorire e fare le trasfusioni”. Poi il ringraziamento ai medici: “Sono stata fortunata e sono stata in mani di grandi dottori che oltre ad aver usato la loro professionalità, hanno messo il cuore. Hanno curato subito l’infezione e dopo qualche giorno si è ristabilito tutto. Grazie”.

Le condizioni di salute di Bianca Atzei dopo il ricovero d'urgenza
bianca 1

Il bebè è prossimo dunque a nascere e Bianca non vede l’ora di poter stringere il figlio tra le sue braccia: “Non vedo l’ora di tenere in braccio Noa Alexander e sono sicura che passerò tutta questa paura che ho provato”. Ovviamente Stefano Corti è sempre rimasto al suo fianco e anche a lui va tutta la stima dei fan che possono tirare un sospiro di sollievo.