Gazprom minaccia di tagliare ulteriormente le forniture all’Europa

gazprom-minaccia-di-tagliare-ulteriormente-le-forniture-all’europa

La russa Gazprom ha dichiarato martedì che potrebbe iniziare a ridurre le forniture di gas naturale all’Europa attraverso l’Ucraina a partire da lunedì prossimo, dopo aver notato che parte dei volumi che attraversano l’Ucraina non raggiungono la Moldavia.

La Russia invia ancora una parte del gas all’Europa attraverso i gasdotti, attraverso una via di transito attraverso l’Ucraina e attraverso TurkStream. Un’ulteriore riduzione dei volumi arriverebbe proprio quando le temperature in Europa sono scese a livelli stagionali o inferiori alla stagione, dopo che i caldi mesi di ottobre e inizio novembre hanno permesso all’UE di riempire i propri depositi di gas naturale.

Ora Gazprom afferma di aver notato che parte del gas destinato alla Moldavia, in base a un contratto con l’azienda locale del gas, viene dirottato dall’Ucraina. Se lo squilibrio nel transito del gas continuerà, Gazprom inizierà a ridurre i flussi di gas attraverso l’Ucraina la mattina del 28 novembre, ha dichiarato oggi il gigante russo del gas, come riportato dall’agenzia di stampa russa TASS.

I prezzi di riferimento del gas in Europa sono aumentati del 2% dopo l’annuncio di Gazprom di martedì, nel timore che le forniture non siano sufficienti. 

L’Europa è più o…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi