‘frezza-cucina-de-coccio’-–-claudio-amendola-‘ristora’-il-cuore-di-roma

‘Frezza Cucina de Coccio’. Si chiama così il ristorante che Claudio Amendola si accinge ad aprire nell’omonima via di Roma. Un’attività dalla quale trasparirà tutto l’amore e la passione del regista e attore per la sua città natale. Venerdì prossimo 25 novembre avrà luogo l’inaugurazione del locale, che vuole celebrare la cucina quale simbolo dell’anima della Capitale. Non a caso, tra l’altro, è stata scelta la location, poco distante da via del Corso e dall’Ara Pacis. “Era da tanto – spiega Claudio Amendola – che io e i miei soci volevamo aprire un locale in centro. Questa via ha un enorme potenziale e credo che diventerà il centro nevralgico di Roma“.

L’attore è alla sua terza esperienza da ristoratore, dopo il locale aperto a Roma nel 1990 e l’Osteria del Parco, avviata a Valmontone nel 2010 e tuttora attiva. E per il futuro potrebbe dar vita ad altri locali con il marchio Frezza in Italia e all’estero. Ma per ora i suoi pensieri sono interamente dedicati a questa nuova creatura, ‘made in Rome’ di nome e di fatto. Per il cui menù si è affidato all’esperto chef Davide Cianetti. Gli avventori potranno dunque gustare le classiche ricette romane, volendo anche unite in un mix ‘esplosivo’. Oltre alla pizza, anch’essa ‘alla romana, bassa e croccante grazie alle farine macinate su pietra.

Fabio Villani

Laureato alla Specialistica in Filologia Greca e Latina. Esordisco nel giornalismo durante un tirocinio universitario. Tra le mie passioni, calcio, cinema e musica