fiscozen,-round-da-8-milioni.-cdp-vc,-150-milioni-in-un-fondo-di-fondi-internazionale

Fiscozen ha chiuso un round di 8 milioni di euro guidato da Keen Venture Partners, fondo internazionale vc basato in Olanda. Nel deal anche United Ventures, gestore italiano di venture capital specializzato in tecnologie digitali, che aveva guidato nel 2020 il primo aumento di capitale della società.

Che fa. Fondata a Milano nel 2017 da Enrico Mattiazzi e Vito Lomele, Fiscozen permette alle Partite IVA di avere visibilità su tasse e scadenze e offre ai commercialisti una piattaforma software che automatizza le attività ripetitive.

Perché è importante. Delle cinque milioni di attività economiche registrate in Italia, oltre tre milioni sono attività individuali di liberi professionisti, artigiani e commercianti.

Cdp Vc, 150 milioni in un nuovo Fondo dei Fondi internazionale

Cdp Venture Capital e Simest, entrambe società del gruppo Cdp, hanno siglato un accordo del valore di 200 milioni per l’internazionalizzazione delle startup e delle PMI innovative italiane, attraverso le risorse del Fondo di Venture Capital, gestito dalla stessa Simest in convenzione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

I dettagli dell’accordo. L’intesa prevede che: 50 milioni saranno destinati a operazioni di co-investimento con Cdp vc in opportunità selezionate da quest’ultima.Obiettivo: sostenere i programmi di crescita internazionale delle startup italiane. Inoltre, 150 milioni saranno destinati alla sottoscrizione di un Fondo di Fondi Internazionale che verrà lanciato da Cdp vc. Obiettivo: attrarre investitori internazionali per il sostegno e lo sviluppo dell’ecosistema locale.

P101 lancia il fondo Programma 103

P101, gestore italiano di fondi di venture capital specializzato in operazioni in società ad alto contenuto tecnologico, ha lanciato il suo terzo veicolo d’investimento, il fondo Programma 103, con un closing (una dotazione) a 150 milioni euro e l’obiettivo di arrivare a 250 nel corso del 2023. Programma 101 e Programma 102 sono diventati operativi rispettivamente nel 2013 nel 2018. P101 gestisce anche il fondo ITA500.

Gli investimenti. Obiettivi di investimento del nuovo fondo saranno società nei settori fintech, proptech, edutech, cyber security: con il tema della sostenibilità centrale a tutti i nuovi deal. Previsti ticket da 1 fino a 10 milioni per investimento. Il focus sarà su Italia, Spagna e sul resto d’Europa.

Anche Unicredit ha investito in Casavo

Casavo ha ricevuto un investimento di 10 milioni di euro anche da parte di UniCredit. L’operazione è avvenuta nel contesto dell’aumento di capitale Serie D da 400 milioni di euro, tra equity e debito, annunciato lo scorso luglio. 

L’accordo. La piattaforma di servizi immobiliari ha anche stretto una partnership con l’istituto bancario: nei mesi a venire UniCredit metterà a disposizione dei propri clienti i servizi sviluppati insieme a Casavo. Allo stesso tempo, Casavo potrà far leva sui servizi dedicati al mondo casa di UniCredit Subito Casa, società di intermediazione immobiliare del gruppo.

 Che fa. Casavo è una piattaforma proptech, che si occupa cioè di servizi immobiliari innovativi. Fondata nel 2017 da Giorgio Tinacci, la società intende ridisegnare l’intera esperienza di compravendita attraverso l’utilizzo della tecnologia.

2,6 milioni per Kippy

Kippy ha chiuso un round di investimento Serie A di 2,6 milioni guidato da Oltre Impact.

Che fa. Kippy sviluppa e produce dispositivi IoT per animali domestici.

Numeri. Secondo le previsioni il segmento dei Pet Wearables (che include prodotti come collari e pettorine smart) raggiungerà un valore dii 12,7 miliardi di dollari nel 2025 a livello europeo, registrando un tasso di crescita più elevato rispetto all’intero settore del Pet Care (CAGR del 23% nel periodo 2018-2025 vs 6,7%).

Frankly bubble tea, aumento di capitale

Frankly bubble tea ha chiuso un nuovo round di investimento di 2,5 milioni di euro guidato dal Fondo Rilancio Startup, gestito da Cdp venture capital, che ha co-investito insieme al fondo Azimut ELTIF – venture capital Alicrowd II oltre a 110 investitori in crowdfunding.

Numeri. Fondata da Franco Borgonovo e Lati Ting nel 2016, Frankly bubble tea nel 2021 ha chiuso un primo round di 1 milione, a luglio scorso ha raccolto 1,5 milioni da una campagna di equity crowdfunding su Mamacrowd, su cui ha investito Azimut ELTIF – venture capital e ALIcrowd II. Dalla sua costituzione ha raccolto finanziamenti per 5 milioni. A oggi conta in Italia nove punti vendita e un canale ecommerce.

Nuove risorse per Matix

Matix, spin off di AzzurroDigitale, società specializzata nella realizzazione di progetti di digital transformation per il manifatturiero, ha chiuso un seed round di 700 mila euro, guidato dall’azienda di consulenza Auxiell.

Che fa. La compagnia, nata nel 2021 in co-sviluppo con Electrolux, si occupa di soluzioni per la telemetria degli stampi industriali, basate sull’interconnessione tra un hardware IoT e una piattaforma cloud. Di fatto consente una visualizzazione dinamica dei dati di produzione, in tempo reale e ovunque nel mondo.

Primo seed per Relicta

Relicta ha chiuso un round di investimento di 500 mila euro, guidato da Scientifica Venture Capital, Terra Next (acceleratore di startup che operano nel settore della bioeconomia, parte della Rete Nazionale Cdp) e Vertis, attraverso il fondo Venture 3 Technology Transfer.

Che fa. Relicta ha sviluppato un imballaggio in plastica idrosolubile, biodegradabile e compostabile ottenuto dagli scarti di lavorazione dell’industria ittica.

Equity crowdfunding

Questa settimana la startup 4foodies, che crea e gestisce cucine laboratorio per il mercato del delivery e del take-away, ha chiuso la sua campagna su Hensoo e ha raccolto 185 mila euro. Heco Energy 256 mila euro su Crowdfundme e Tomato+ 379 mila euro su Crowdfundme

Il bando

Il Motor Valley Accelerator ha aperto la terza selezione per startup che operano in ambito elettrificazione, connettività e digitalizzazione dei veicoli, mobilità autonoma e sostenibile, motorsport. QUI per applicare. C’è tempo fino al 29 gennaio 2023. 

Che fa. Motor Valley Accelerator è un programma di accelerazione per aziende innovative nel settore mobility e automotive, fa parte della rete nazionale Cdp vc e ha sede a Modena: è gestito da Crit insieme a Plug&Play e ha come investitori anche la Fondazione di Modena e Unicredit. 

Che succede in Europa

Cybersecurity. VMRay, startup tedesca che si occupa di sicurezza informatica, ha chiuso un round serie B da 34 milioni di dollari. L’operazione è stata guidata da Tikehau Capital, con la partecipazione di High-Tech Gründerfonds e di eCapital.

 

Per non perdere il filo. QUI le notizie della scorsa settimana