fiorello,-sfogo-inaspettato-sulla-sua-infanzia:-“difficilissimo-andare-avanti”-–-lanostratv

Scritto da Simona Tranquilli, il Dicembre 22, 2022 , in Personaggi Tv

foto Rosario Fiorello

“A mio padre a fine mese forse restavano 80 euro per mangiare”, il racconto choc del conduttore

È il mattatore delle mattine di Rai2 Rosario Fiorello che con la sua nuova trasmissione fa compagnia al pubblico a casa dalle 7.15 alle 8.00. Eppure nel passato del presentatore, che in diretta regala il suo sorriso e le sue battute sagaci, si nasconde anche un infanzia difficile. In una lunga intervista sul settimanale Oggi ha infatti svelato:

“Mio padre era un dipendente statale e guadagnava una cifra pari a 800 euro al mese di oggi, anche meno, forse 700 euro, con quattro figli, casa in affitto e macchina in leasing”.

Ha poi dichiarato:

“Era difficilissimo andare avanti. Se mio padre avesse avuto il reddito di cittadinanza, un sostegno, sarebbe stato l’uomo più felice del mondo”.

Il conduttore di Viva Rai2 ha raccontato che forse a fine mese al padre restavano 80 euro per fare la spesa e ha voluto sottolineare che il Governo dovrebbe aiutare chi ha realmente bisogno e fare “luce su chi invece se ne approfitta”.

Fiorello rompe il silenzio sulla polemica con il Tg1: “Ci sono rimasto male per i toni duri”

È tornato poi a parlare della polemica sorta con il Tg1, quando inizialmente il suo programma sembrava pronto per la prima rete. Il conduttore di Viva Rai2 ha raccontato ad Alberto Dandolo:

“Ci sono rimasto male solo per il comunicato e i toni duri e poco rispettosi”.

Ha ammesso poi che la seconda rete era la più adatta per il suo programma che porta nelle mattine degli italiani il varietà in un orario piuttosto insolito per il genere. Rai2 è la rete più idonea per le sperimentazioni e, a quanto pare, l’esperimento portato avanti dal conduttore siciliano è un vero successo anche se lui, forse per scaramanzia, non si è voluto pronunciare sugli ascolti.

Sanremo 2023, Fiorello non ci sarà: “Non ce la faccio a livello fisico”

A quanto pare però il conduttore di Viva Rai2, che ha preso di mira Milly Carlucci chiamando in causa spesso Ballando con le stelle, quest’anno non accompagnerà Amadeus al Festival della canzone italiana. Sulle pagine del noto settimanale ha infatti ammesso:

“Quella settimana sarà dura pure per me, figuriamoci andare lì, io non ce la faccio neanche a livello fisico”.

Ha raccontato che seguirà però il festival e avrà un inviato sul posto. Farà anche uno strappo alla regola, facendo le ore piccole per poter vedere il programma da casa. Sarà una decisione definitiva quella di saltare il festival, oppure è in serbo una sorpresa per il pubblico di Rai1?

Leave a Reply