federica-panicucci:-commozione-in-diretta,-e-successo-purtroppo

La conduttrice Federica Panicucci ha annunciato durante la sua trasmissione, la morte di un personaggio politico molto noto.

Mattino Cinque Panicucci Vecchio
Federica Panicucci e Francesco Vecchio-foto instagram @mattinocinque

 Durante la puntata mattutina di Federica Panicucci ha annunciato la morte di un personaggio politico importante. Il clima quindi di questa puntata è stato piuttosto triste e diverso rispetto al solito.

La Panicucci e Francesco Vecchi hanno dato l’annuncio immediatamente dopo i saluti. Questo politico della Lega in passato ha ricoperto ruoli molto importanti e oggi lo ricordano tutti con affetto.

La Panicucci annuncia la morte di un noto politico della Lega

Roberto Maroni morte
Roberto Maroni-foto instagram @radioueseitalia

Federica Panicucci e Francesco Vecchio hanno annunciato la morte di un noto politico della Lega, morto in questi giorni. Si tratta di Roberto Maroni, l’ex Ministro e Governatore della Lombardia.

La morte del politico è arrivata dopo una lunga malattia che ha combattuto fino all’ultimo. È stato il Governatore della Lombardia, ma anche il Ministro del Lavoro. Quindi era una figura molto importanti di quegli anni della Lega.

Sono tutti molto addolorati da questa perdita e infatti i conduttori hanno mandato un forte abbraccio a tutti i suoi cari. Aveva 67 anni e ha passato quasi tutta la vita a riportare la Lega dov’è nata. E cioè tra il suo popolo del nord.

È stato tre volte ministro con Silvio Berlusconi presidente del Consiglio, prima di tornare nella sua Lombardia per prendere il posto di governatore della Regione. Ha trascorso quasi 30 anni nelle istituzioni e quasi 40 nella Lega che ha fondato e poi anche guidato al termine del periodo più complicato con Umberto Bossi.

Matteo Salvini ha dichiarato che era un grande segretario, super ministro, ottimo governatore, leghista sempre e per sempre. I due non nell’ultimo non aveva facili rapporti ma nonostante questo hanno lavorato bene per anni insieme e il ricordo di Maroni vivrà sempre nel cuore di tutte le persone che lo hanno conosciuto.

Il presidente del Veneto lo ha definito come una figura iconica della Lega, un amico e un compagno di viaggio. Nei suoi profili social Maroni si definiva politico per passione, ma lui aveva anche tante altre passioni come il Milan, la vela, la musica e anche i blues.