antonella elia filippo nardi

Filippo Nardi scioglie il nodo alla lingua e si scaglia contro l’opinionista del Grande Fratello Vip 2020 2021 dopo la sua uscita dovuta all’espulsione causata dalle frasi sessiste. “Mi ha accusato di essere sessista, violento e misogino, però non ho mai detto niente per meritare questo, le parole hanno un peso” ha dichiarato al settimanale Nuovo, facendo riferimento al modo in cui l’avrebbe asfaltato dopo averlo visto uscire dalla porta rossa in un clima a dir poco umiliante. Le frasi dette a Maria Teresa Ruta  e le continue battutine alle ragazze in casa hanno messo nuovamente l’ex gieffino alla berlina, tanto che una volta uscito non gli è stato modo di poter argomentare se non nel salotto dell’amica Barbara D’Urso.

Cosa pensa Filippo Nardi di Antonella Elia

Le parole che l’opinionista del Grande Fratello Vip gli ha riservato non gli sono piaciute e, come se non bastasse, hanno acuito la percezione della persona che Filippo Nardi crede lei sia: “Penso che Antonella Elia sia una persona molto invidiosa, triste e sola. Nella casa ho parlato di scherzi goliardici da “caserma” che si possono fare a una persona mentre dorme, ma non li avrei messi in pratica. Oltretutto, mentre li raccontavo Maria Teresa diceva: “Vedi, ti ho fregato, io non stavo dormendo”. Insomma, non ho mai insultato nessuno. Quindi mi è proprio dispiaciuto sentire lei affermare che avrei detto cose cattive sul suo conto”.

Perché non sarebbe un esempio come opinionista

elia de grenet scontro

In conclusione, ha anche aggiunto la sua opinione in merito all’orribile scontro avuto in diretta con Samantha De Grenet, alla quale la Elia ha detto di essere ingrassata e di aver fatto carriera nel mondo dello spettacolo solo come ‘reginetta del gorgonzola‘: “È stata aggressiva e ha insultato gratuitamente Samantha solo per il gusto di ferirla.Tutto ciò è inaccettabile”. Secondo l’ormai ex bis concorrente Nardi, la Elia dovrebbe “provocare, ma senza rabbia e insulti” per dare valore a quella poltrona e alla delicata missione di esponente dell’opinione pubblica conferitole da Alfonso Signorini.

Leave a Reply