epson-abbandona-le-stampanti-laser.-dal-2026-solo-stampanti-inkjet-a-freddo-per-ridurre-i-consumi

Stop alla vendita e alla distribuzione di stampanti laser dal 2026, per supportare unicamente la più sostenibile tecnologia di stampa inkjet a freddo. È questo quanto deciso da Epson, nell’ambito del piano da 100 miliardi di yen – poco meno di 700 milioni di euro – per l’innovazione sostenibile.

La tecnologia di stampa inkjet a freddo di Epson, a differenza delle altre modalità di stampa, non richiede calore per l’espulsione dell’inchiostro. All’elemento piezoelettrico a cui è demandato il processo di espulsione, infatti, viene applicato un semplice impulso che ne modifica la forma. In questo modo l’elemento si deforma, consentendo la fuoriuscita dell’inchiostro.

Rispetto alla tecnologia laser, la possibilità di stampare senza dover scaldare l’elemento di stampa si traduce in consumi energetici decisamente inferiori. La tecnologia di stampa inkjet a freddo, poi, prevede un minor numero di parti mobili e consumabili all’interno della stampante, con tempi e costi di manutenzione ridotti.

La decisione di abbandonare il mercato delle stampanti laser è coerente con le nostre scelte, che non possono essere legate solo a interessi commerciali”, ha commentato l’amministratore delegato di Epson Italia, Massimo Pizzocri. “La nostra azienda guarda all’innovazione sostenibile e le stampanti laser non rientrano in questo quadro, poiché consumano di più rispetto ai modelli inkjet e richiedono un maggior numero di consumabili”.

La nostra attività sarà totalmente incentrata sulla tecnologia inkjet a freddo con testina piezoelettrica, di cui siamo proprietari. Saremo così in grado di fornire soluzioni di stampa efficienti e sostenibili ai partner e alle aziende” conclude Pizzocri.

Presentato il multifunzione WorkForce Enterprise AM-C pensato per uffici di piccole e medie dimensioni

Epson ha presentato poi il multifunzione per ufficio WorkForce Enterprise AM-C. La soluzione, pensata per uffici di piccole e medie dimensioni, vanta una velocità di stampa compresa fra le 40 e le 60 pagine per minuto.

Il dispositivo si fa notare anche per le dimensioni compatte e il peso ridotto, oltre che per l’alimentatore carta a C che riduce il rischio di inceppamenti e migliora l’affidabilità. La capacità di gestione è di 5.150 fogli, mentre la velocità di scansione OCR è compresa fra le 60 e le 120 pagine per minuto.

af59df Epson 1

Completano la dotazione tecnica il pannello frontale da 10,1 pollici e il doppio fascicolatore interno ed esterno con funzioni di raccolta fogli, punzonatura, stampa di buste.