enrico,-infermiere:-“io-la-magistrale-la-faro-quando-effettivamente-ci-riconosceranno-le-specializzazioni”.

Ci scrive il collega Enrico, Infermiere: “quello Studente sta sognando, io la Magistrale la farò quando effettivamente ci riconosceranno le specializzazioni”.

Carissimo Direttore di AssoCareNews.it,

ho letto qualche giorno fa di una lettera di uno Studente Infermiere che si faceva problemi sull’iscriversi o meno alla Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche.

Poi si chiedeva se era più opportuno provare a diventare dipendenti pubblici, dipendenti privati o aprire la partita IVA e lavorare come Libero Professionista.

Mi sono francamente messo a ridere, perché ho capito che all’Università i Docenti stanno preparando futuri colleghi che non hanno idea di cosa sarà poi per loro il mondo del lavoro. Troppe favole raccontano negli Atenei, troppe cose che poi non corrispondono alla realtà vissuta dalla professione.

Stiamo ancora discutendo se ci daranno aumenti di stipendio, se ci considereranno alla stregua dei Medici e se ci riconosceranno le specializzazioni. Eppure questo studente universitario si/ci riempie di “pippe” e pensa ad un mondo lavorativo e professionale che esiste solo nella sua testa.

Prima di pensare alla Laurea Magistrale io penserei a laurearmi e a trovare lavoro. Si renderà conto da solo che noi Infermieri non siamo proprio considerati nell’ambito dell’équipe assistenziale e che dovranno passare ancora decenni per essere finalmente considerati dei veri Professionisti Sanitari.

Caro Riccardo non sognare, fatti raccontare durante i tirocini in ospedale in cosa consiste questo mestiere, si perché non è ancora una Professione quella Infermieristica, o meglio non è intesa come tale dai cittadini e dai cosiddetti “Dottori”.

Se vuoi continua a crederci, speriamo solo di non vederti tremendamente deluso, così come lo siamo tutti noi tuoi futuri colleghi.

Buono studio e buon lavoro.

Enrico S., Infermiere di Rianimazione

Leggi anche:

Riccardo, studente infermiere: “mi consigliate di proseguire gli studi dopo la laurea triennale?”.

L’articolo Enrico, Infermiere: “io la Magistrale la farò quando effettivamente ci riconosceranno le specializzazioni”. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.