EMA autorizza la commercializzazione del vaccino a purché venga confermata l’efficacia e la sicurezza a dicembre 2023

L’EMA infatti ha autorizzato la commercializzazione del vaccino a patto che a DICEMBRE 2023 NE VENGA CONFERMATA L’EFFICACIA E LA SICUREZZA, in difetto di ciò a gennaio 2024 non potrà più essere venduto.


La Pfizer ha tempo fino ad Aprile 2021, per dare informazioni aggiuntive sui NUOVI ECCIPIENTI INSERITI PER LA PRIMA VOLTA in un vaccino. Come ad esempio ALC-0315, componente primario, e ALC-0159 come secondario che sono rispettivamente un lipido sintetico cationico, usato come veicolo di trasporto per l’RNA attraverso la membrana cellulare all’interno della cellula, ed il secondo interagisce fortemente con l’acqua impedendo l’aggregazione (grumi) e la coalescenza (fusione), delle nanoparticelle.

Tutto ciò premesso e confermato da documenti ufficiali, il cui link trovate nei commenti (pag. 18 e pag 19), posso tranquillamente affermare che sarete sottoposti alla più grande sperimentazione vaccinale della storia della medicina.

LINK

Farete il più grande salto nel vuoto. Mengele, ad Auschwitz li doveva legare ai tavoli e questi urlavano e si dibattevano voi ci andate con le vostre gambe ed in file ordinate.


Loro non stanno nascondendo nulla siete voi che non volete vedere e capire. Loro vi stanno dicendo che questo è il naturale periodo di SPERIMENTAZIONE del vaccino, infatti vi fanno firmare una liberatoria, la cui bontà e validità dovrà essere confermata tra DUE ANNI.

A quelli della Pfizer non sarà sembrato vero di aver trovato così tanti topolini volontari a costo zero.

Related Posts