elisa,-allieva-oss:-“e-la-seconda-volta-che-seguo-un-corso-per-operatori-socio-sanitari,-il-primo-era-fasullo-e-non-lo-sapevo”.

Elisa Papagno, aspirante Operatore Socio Sanitario: “ho seguito un corso OSS per un anno e mi sono accorta che sono stata truffata; ora ne sto seguendo un altro, speriamo bene”.

Gentile Direttore,

leggendo sulle cronache del suo giornale ho notato che non sono la unica ad essere stata truffata. Tempo fa ho seguito un Corso di qualifica per Operatori Socio Sanitari. Ci ho messo tutta la mia passione per fare bene. Alla fine ho scoperto che quel corso era fasullo e che alla fine dello stesso avevo conseguito solo carta straccia.

No ho potuto partecipare al mega-Concorso per OSS della Puglia e oggi mi ritrovo da un paio di settimane ad aver ricominciato un Corso di qualifica presso un altro Ente privato accreditato con la Regione Molise. Spero solo di non essere truffata una seconda volta, anche se ho visto il nuovo Ente formativo è piuttosto serio da questo punto di vista.

Cinque anni fa ci ero cascata come una allocca. Ho addirittura inviato curricula in giro per essere assunta. Meno male, con il senno di poi, che nessuna azienda ha voluto darmi retta, altrimenti mi sarei trovata nei guai come si sono travati nei guai molti amici e corsisti.

Vi ringrazio per le informazioni che ci date, continuate a parlare di queste beghe, perché se non lo fate voi non lo fa nessuno.

Buon lavoro.

Elisa Papagno, aspirante OSS… per la seconda volta!

Leggi anche:

Corsi OSS fasulli, scattano le indagini. Centinaia gli aspiranti Operatori truffati.

L’articolo Elisa, Allieva OSS: “è la seconda volta che seguo un corso per Operatori Socio Sanitari, il primo era fasullo e non lo sapevo”. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.