elezioni-francia,-exit-poll:-macron-(28,5%)-davanti-a-le-pen-(23,6%)-melenchon-al-20,1%.-eric-zemmour-si-ferma-al-7,2%

Secondo i primi exit poll sulle elezioni presidenziali in Francia (Ipsos-Sopra Steria), sarà ballottaggio tra Emmanuel Macron e Marine Le Pen. Nonostante la rimonta delle ultime settimane, la leader del Rassemblement national ottiene il 23,6% ed a cinque punti di distacco dal presidente uscente (28,5%). Ancora meglio delle aspettative si prospetta il risultato del candidato della sinistra radicale Jean-Luc Mélenchon (20,1%). Éric Zemmour si ferma al 7,2%, la candidata dei Repubblicani Valérie Pécresse al 5%. Il candidato dei Verdi Yannick Jadot al 4,4%.

La candidata socialista e sindaca di Parigi, Anne Hidalgo, precipita, come previsto, intorno al 2 per cento. E appena dopo la diffusione degli exit poll ha annunciato che si schiererà con il presidente uscente. Hidalgo ha invitato i suoi sostenitori “con gravità a votare contro l’estrema destra di Marine Le Pen” dando il voto a Macron “perché la Francia non cada nell’odio del tutti contro tutti”. Subito dopo Hidalgo, ha parlato Pécresse che ha annunciato il suo voto per Macron al secondo turno. “E’ una delusione personale e collettiva, mi assumo ogni responsabilità”, ha detto. “Ho dovuto combattere su due fronti, quello del presidente uscente e quello degli estremisti. Malgrado la passione che ci anima, la qualità del nostro progetto, non sono riuscita a uscire da questa campagna atrofizzata e a convincervi”.

L’articolo Elezioni Francia, exit poll: Macron (28,5%) davanti a Le Pen (23,6%). Mélenchon al 20,1%. Eric Zemmour si ferma al 7,2% proviene da Il Fatto Quotidiano.