Edwige Fenech: da quanti anni non appare in TV

Edwige Fenech, bella e attraente anche dopo tanti anni di carriera
Edwige Fenech, bella e attraente anche dopo tanti anni di carriera

L’ultima sua apparizione è stata nella serie televisiva “E’ arrivata la felicità”, questa serie prodotta da Publispei, in collaborazione con Rai Fiction è stata trasmessa nell’Ottobre 2015 per poi terminare nel 2018 su Rai 1 in prima serata.

Gli ascolti non sono stati quelli di cui ci si aspettava, infatti la serie TV ha avuto un calo degli ascolti al di sotto delle aspettative, proprio per questo motivo la Rai decise di spostarla nella fascia pomeridiana, nella quale Edwige poi ha smesso di apparire in TV.

La trama della fiction era basata su Angela Camilli, vedova e madre di due gemelle, la quale si innamora di Orlando Mieli. Un architetto che dopo esser stato lasciato da solo dalla sua consorte, si è trovato a crescere i suoi due figli adolescenti da solo.

La coppia cerca di districarsi tra gli alti e i bassi dell’amore, per poi cercare di realizzare una vita di coppia insieme, trovando l’equilibrio e soprattutto la felicità.

Edwige Fenech chi è, la sua carriera

Attualmente la bella Edwige ha la veneranda età di 72 anni, nasce nel 1948 a Bona, in Algeria. Suo padre era maltese, mentre sua madre era italiana, sin dalla età dell’adolescenza inizia la sua carriera cinematografica.

La sua bellezza accattivante e il suo sguardo magnetico, sin dalle prime riprese è saltato agli occhi. Dopo concorsi di bellezza, servizi fotografici, la donna trova spazio in film sexy.

>>>>>>>>>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Edwige Fenech, “la sento ancora”: ecco dove vive oggi l’attrice

La commedia sexy italiana sembra esser nata proprio con lei, grazie alle pellicole come: “Quel gran pezzo della Ubalda tutta nuda e tutta calda”. In questo film Edwige diventa la bambolona italiana, un personaggio che l’ha resa famosa in tutta Italia e anche all’estero.

Questo non le ha mai creato nessun problema anche nel mostrare il suo corpo nudo. La sua simpatia e abilità nel recitare non sono mai state un problema, anzi sono state le qualità che l’hanno resa famosa anche dopo la commedia sexy all’italiana.

Dal 1982, la donna riduce le sue apparizioni sul grande schermo, interessandosi alla vita come conduttrice. Tra i suoi programmi possiamo ricordare “Ric e Gian Foliès”, “Bene bravi bis”, “Domenica In” e “Sanremo”.

Edwige lancia anche una linea di moda insieme a suo figlio Edwin Fenech, fondando una casa di produzione a suo nome. Insieme danno alla luce una pellicola, “Il mercante di Venezia” nel 2004, e la fiction di grande successo Commesse”.

La nostra Edwige può vantare anche la stima del regista Quentin Tarantino, il quale ha deciso di riservarle una parte per il film “Hostel: Part II” nel 2007, riservandole un cameo apposito.