dopo-l’amica-geniale,-su-netflix-una-nuova-storia-della-stessa-autrice,-il-cast:-“chi-e-davvero-elena-ferrante”

Dopo L’Amica Geniale, su Netflix arriva a gennaio La Vita bugiarda degli Adulti, serie ispirata ancora una volta dai romanzi di Elena Ferrante. Il cast ha rivelato com’è stato interfacciarsi con l’autrice e chi si cela dietro al suo nome.

In tutti questi anni, il nome di Elena Ferrante è stato e continua ad essere, una grandissima incognita. Potrebbe essere una donna, un uomo, un ragazzo molto giovane oppure un volto già conosciuto. D’altronde, cos’altro serve sapere oltre a conoscere le storie che ci ha regalato e continua a scrivere appassionando una vasta fetta di lettori in tutto il mondo? L’Amica Geniale è diventato un vero e proprio fenomeno in grado di coinvolgere, appassionare e commuovere.

A Napoli sono da poco iniziate le riprese di quello che sarà il quarto e conclusivo capitolo della storia di Lila ed Elena. C’è grande attesa ma i suoi ammiratori, non resteranno certo a bocca asciutta fino al 2024. Subito dopo le feste, Netflix renderà disponibile La vita Bugiarda degli Adulti, trama tratta ancora una volta dalle vicende frutto della penna di Elena Ferrante. Vanity Fair ha raggiunto il regista e alcuni tra i personaggi del cast, che hanno parlato dei loro approcci e il modo in cui hanno collaborato nei mesi di preparazione del progetto.

Dopo L’Amica Geniale, La vita Bugiarda degli Adulti: il rapporto tra il regista e ELena Ferrante

La Vita Bugiarda degli Adulti sarà disponibile su Netflix a partire dal 4 gennaio 2023. Un cast brillante formato da Valeria Golino, Alessandro Preziosi e la giovane Giordana Marengo. La regia è di Edoardo de Angelis e raggiunto da Vanity Fair, ha fornito qualche particolare circa il rapporto e il modo in cui si è interfacciato con ELena Ferrante durante i mesi di riprese. L’uomo ha parlato di una comunicazione unicamente epistolare, un’esperienza affascinante. la penna che ha ispirato la serie, è stata descritta come affettuosa ma formale allo stesso tempo. Inoltre, il regista ha affermato che dopo aver visto tutte le puntate, gli ha fatto recapitare una lettera con dei complimenti molto sentiti e graditi.

Il mistero si infittisce ma allo stesso tempo, diventa sempre più misterioso e avvincente. per anni si è cercato di scopre l’identità di questa autrice, che potrebbe essere addirittura un professore dell’Università Federico II di Napoli. Valeria Golino, una delle protagoniste principali de La Vita Bugiarda degli Adulti, non ha avuto contatti diretti con la Ferrante. Ha dichiarato però nell’intervista di aver osservato a lungo De Angelis durante tali colloqui letterari e di aver cercato di carpire quanto più possibile: “Ero curiosa”.

LEGGI ANCHE>>>L’Amica Geniale 4, a Napoli spunta il primo indizio sul set che anticipa da dove ripartirà la storia