derby-arcuri:-“spero-vinca-la-roma”.-lotito-interviene-a-gamba-tesa

Derby Arcuri: “Spero vinca la Roma”. Lotito interviene a gamba tesa



Primo Piano

Avatar

Pubblicato

2 ore fa

il



PUBBLICITA

Polemiche a non finire per la battuta del Commissario Arcuri sul derby capitolino. Il Presidente della è stato costretto a intervenire pubblicamente.

Spero che la Roma vinca il derby. Se preferisco il successo nella partita di domani o la risoluzione della crisi di governo? Il derby è fra 25 ore, per la seconda non basteranno. Speriamo che il nostro umore sia buono domani sera e possa continuare nel tempo”. Così Arcuri nell’arco di una conferenza stampa. La reazione del mondo Lazio non si è fatta attendere soprattutto nelle parole del Presidente all’Adnkronos: “Prendiamo atto che al commissario Arcuri non manca occasione per professare la sua fede calcistica. Quella di oggi è però una battuta davvero infelice in un contesto totalmente sbagliato. Credo che il commissario straordinario abbia altre priorità per migliorare l’umore degli italiani che meritano tutti, indipendentemente dalla fede calcistica, rispetto e considerazione”.


Primo Piano

Avatar

Pubblicato

1 giorno fa

il

13 Gennaio 2021

COVID Speranza – Il ministro della Salute è intervenuto alla Camera invitando tutti a una maggiore responsabilità

COVID Speranza: “Con la preoccupazione che vivo da ministro, anche in merito alle tensioni di questi giorni, voglio lanciare un appello di responsabilità. Per tutto il paese i mesi che verranno saranno difficilissimi, perché il virus non è sconfitto e può tornare a colpirci duramente. Al tempo stesso dovremo condurre la più grande campagna di vaccinazione della nostra storia recente e sarà tutto molto complicato. Le prime tappe della campagna vaccinale sono chiare e definite: innanzitutto il personale sanitario, le Rsa e le persone dagli 80 anni in su. Si tratta di oltre 6 milioni di persone di cui più di 4 sono over-80. Aver definito questa priorità rappresenta un tratto di umanità e civiltà profondamente giusto. Non credo ci possano essere dubbi: il Ssn, tanto più in una grave emergenza, ha l’obbligo di tutelare innanzitutto il diritto alla salute a partire dai più deboli”.

ARTICOLI PIU’LETTI DELLA SETTIMANA

Related Posts

Leave a Reply