dado-ora-rischia-il-processo-per-diffamazione-aggravata.-cosi-il-pm

Dado ora rischia il processo

Dado ora rischia il processo – Brutte notizie per il comico Dado, infatti al termine delle indagini disposte dall’autorità Giudiziaria, è risultata accertata l’inconsistenza di ogni accusa rivolta dal signor Gabriele Pellegrini (in arte Dado) al giovane fidanzatino della figlia che, due anni fa, venne accusato di aver tirato un pugno in volto e di aver cercato di investire con la minicar il comico romano, padre della giovane ragazzina che – a detta di Dado – era stata vittima di un bullo che la stava stalkerizzando.

Dado ora rischia il processo

Nel contempo, l’Ufficio del Pubblico Ministero presso il Tribunale Penale di Roma, sulla scorta degli elementi emersi dalle indagini svolte, ha chiesto il rinvio a giudizio del signor Gabriele Pellegrini per diffamazione aggravata nei confronti del ragazzo, che oggi conta diciotto anni, ma all’epoca dei fatti ne aveva appena 16. Per via di questa vicenda il giovane ha avuto diversi problemi, primo fra tutti cambiare scuola e poi vedersi allontanato da tanti amici.

Contattato dalla redazione de www.lacronacadiroma.it l’avvocato Pasquale Landolfi conferma che “Il tribunale ha ritenuto inconsistenti gli elementi per sostenere l’accusa del Pellegrini (Dado n.d.r.) nei confronti del Molteni, e che il PM ha chiesto al giudice di procedere nei confronti del comico per il reato di diffamazione aggravata”.

Ora Dado rischia il processo e, da vittima e testimonial contro il bullismo (qui il video), si potrebbe ritrovare sotto processo per diffamazione aggravata ai danni di un ragazzo di appena diciotto anni.