Un mese dopo il ricovero a causa del Covid si è spento a Los Angeles Larry King, iconico anchorman televisivo americano.

King LarryIl caos legato alle Presidenziali americane ha distolto per qualche settimana l’attenzione dei media americani dalle conseguenze del Covid-19 che ancora oggi affliggono gli Stati Uniti. Nelle scorse 24 ore sono stati registrati nel Paese nord americano 192mila nuovi casi di contagi e 3.734 decessi, il computo più alto di tutto il mondo. Si tratta di una situazione decisamente delicata, della quale il neo presidente Joe Biden ha promesso di occuparsi, chiedendo uno sforzo ulteriore per permettere la vaccinazione dell’85% della popolazione prima del prossimo autunno.

Tra i tantissimi morti di queste ore negli Usa si registra anche quella di un personaggio molto famoso in America, ma anche nel resto del mondo: si è spento nelle scorse ore il noto conduttore Larry King. L’ex anchorman della CNN era stato ricoverato al Cedars Sinai Medical Center di Los Angeles dopo aver riscontrato i primi sintomi del Covid-19. Larry era un paziente a rischio a causa del diabete, ma anche dell’infarto avuto l’anno scorso e dell’ictus avuto anni fa.

Chi era Larry King

Larry King

Leggi anche ->Asia Argento, avete mai visto la sorella? Ecco chi è Fiore

Il successo di Larry King a livello nazionale ed internazionale è giunto quando nel 1985 gli affida la conduzione di un programma tutto suo in prima serata: il Larry King Live. Sarà al timone del programma sino al 2010. La sua influenza sulla cultura americana è stata tale da consentirgli di avere una parte in Ghostbusters  nel 1984 ed in alcuni altri film negli anni a seguire. Il suo alter ego animato appare anche nella celebre serie americana The Simpson. Nel 2004 viene scelto come doppiatore dalla Dreamworks per Shrek 2.

Leggi anche ->Fabio Fulco e Cristina Chiabotto, le verità sull’addio: “Lei era…”

Negli ultimi anni Larry ha continuato a lavorare sulle emittenti Hulu e RT America con il Larry King Now. Inoltre teneva un programma domenicale Politicking with Larry King sui siti delle due emittenti televisive. Il 2020 è stato un anno duro per il conduttore, visto che ha perso due dei suoi figli nel giro di poco tempo: Andy è morto di attacco cardiaco il 28 luglio e Chaia il 20 agosto di tumore ai polmoni.