connettivina-crema,-garze-e-spray:-indicazioni,-effetti-collaterali-e-uso-dell’acido-ialuronico-sale-sodico.

connettivina

Connettivina: cos’è? Quali indicazioni e quali effetti collaterali? Uso della crema e delle garze dell’acido ialuronico sale sodico.

La Connettivina è una sostanza cicatrizzante impiegato per il trattamento di ferite ed ulcerazioni cutanee.

Indicazioni.

Stimola la riparazione e la rigenerazione della pelle, accelerando la guarigione di abrasioni, escoriazioni, ferite superficiali, scottature, ustioni di lieve entità e ragadi al seno.

E’ anche indicato nelle irritazioni cutanee localizzate, determinate da agenti fisici quali sole, freddo, vento, negli arrossamenti da pannolino, nelle irritazioni e nella disidratazione conseguenti a trattamenti di radioterapia.

Può essere inoltre impiegato come coadiuvante nel trattamento delle ulcere cutanee di origine vascolare e delle ferite a lenta guarigione come le piaghe da decubito.

Effetti Collaterali.

Non sono mai stati segnalati effetti indesiderati di tipo sistemico associati a connettivina (fonte: my-personaltrainer.it).

Sporadicamente sono state registrate reazioni di tipo locale , sempre di modesta entità, che si sono risolte spontaneamente.

L’uso del prodotto, specie se prolungato, può dar origine a fenomeni di sensibilizzazione.

Creme, Garze e spray.

Si presenta in diverse forme per uso esterno:

  • Crema; tubo da 15 g e tubo da 100 g.
  • Gel; tubo da 30 g.
  • 2 mg Garze impregnate: 10 garze impregnate sterili cm 10×10 per uso cutaneo.
  • 4 mg Garze impregnate: 10 garze impregnate sterili cm 10×20 per uso cutaneo.
  • 12 mg Garze impregnate: 5 garze impregnate sterili cm 20×30 per uso cutaneo.
  • Spray cutaneo, soluzione: flacone nebulizzatore contenente 20 ml di soluzione.

Leave a Reply