Come si trovano gli studenti che frequentano “la classe senza voti” di Roma? Parla uno di loro!

classe senza voti tiktok

Pochi giorni fa è diventata virale la notizie di una “classe senza voti” all’interno di una scuola, un sogno per tutti gli studenti giusto? Anche noi di Webboh ce ne siamo occupati con un post. Unna scuola senza voti è sognata da alcun* studenti, ma anche contestata da altr*. Come si trovano a studiare in questa classe gli studenti che la stanno frequentando a Roma?

In un recente video su TikTok un ragazzo di nome Simone, dopo aver postato un video dove il TG compie delle riprese nella sua classe, ha spiegato l’inizio della sua esperienza cominciata da poco nella “classe senza voti“. Innanzitutto è bene fare chiarezza; non è l’intera scuola ad adottare questo metodo, ma una sola sezione, come dice lo stesso Simone nel video. Ecco le sue parole:

Rispetto alle medie studio lo stesso ma con molta più voglia, ho voglia di andare a scuola perché ho la possibilità di fare dei dibattiti coi professori e dei lavori di gruppo, mentre alle medie entravo in classe ed avevo solamente paura per una possibile interrogazione da parte dei professori.

Le parole sopra riportate sono solo alcune delle frasi di Simone che testimoniano l’entusiasmo verso questo nuovo metodo scolastico adottato dal liceo Morgagni di Roma, che si ispira al modello finlandese. Inoltre, in merito alle “accuse” che questa modalità di svolgimento scolastico permetta agli studenti di non studiare, Simone ha risposto così:

Non si fa niente in questa sezione? Dovete sapere che questa sezione è quella con il più alto tasso di bocciature, perché è possibile che gli studenti vengano con l’idea di non fare niente e quindi vengono bocciati. Anche noi abbiamo le interrogazioni ed i compiti in classe, ma capita che li facciamo a gruppi oppure a coppie, una cosa fighissima!

Queste sono le novità che sappiamo sulla sezione senza voti: interrogazioni e compiti svolti a coppie oppure in gruppo e più dibattiti per favorire gli studenti a collaborare, oltre a tanta autovalutazione. Sicuramente una ventata d’aria fresca per il modello scolastico in Italia. E voi che ne pensate? Vi piacerebbe far parte di una classe senza voti?

@simoneebertaani Risposta a @bastamiarrendo se si parla ancora di scuola spacco qualcosa #perte ♬ suono originale – simone.bertani

TikTok

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi