colpito-da-un-proiettile-vagante:-stavano-sparando-ad-un-cinghiale

E’ stato colpito da un proiettile vagante mentre stava sparando ad un cinghiale, è successo a Fermano, la vittima aveva 89 anni. 

Di Alessia Conte 

20 Dicembre 2022 

Cinghiale con figli  bosco
Cinghiale con figli -Pixabay – YesLife.it

Proiettile vagante colpisce un uomo, è morto

Una vera tragedia si è consumata nelle Marche, nel comune di Comunanza dove un uomo di 89 anni è stato colpito da un proiettile vagante mentre alcuni cacciatori erano impegnati in una battuta di caccia al cinghiale. La vittima originaria del l Fermano, V.S. faceva parte della stessa quadra di cacciatori, purtroppo l’uomo è morto sul colpo e non c’è stato nulla da fare. 

I cacciatori sono stati fermati

Cinghiale caccia
Cinghiale – Pixabay – YesLife.it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 

I compagni di squadra hanno allertato i soccorsi, i sanitari del 118 non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’anziano. Il corpo è stato trasportato all’obitorio dell’ospedale Mazzoni di Ascoli mentre i carabinieri del posto stanno ricostruendo la vicenda.

Purtroppo le indagini non saranno semplici dal momento che la squadra era composta da 20 cacciatori e tutti imbracciavano un fucile. L’allarme è stato dato, in un primo momento,  dal figlio della vittima, i presenti hanno pensato che l’uomo si stesse sentendo male ma dopo poco, i medici e paramedici del 118, hanno scoperto che il malore era la conseguenza di uno sparo che ha provocato la morte in pochi minuti dell’anziano.

Tutte le persone presenti sono state interrogate ed i fucili, in totale 22, sono stati sequestrati. Lo sparo fatale ha raggiunto V.S. al torace, al momento il corpo della vittima è a disposizione della magistratura di Ascoli che ha aperto un’inchiesta.

Cacciatore cinghiali
Cacciatore – Pixabay – YesLife.it

In paese sono tutti sconvolti, V.S. era conosciuto da tutti, non era la prima volta che andava a caccia, anzi, era una persona molto esperta nel settore dal momento che ha trasmesso questa sua passione al figlio. Insieme partecipavano alle battute da diversi anni,  il destino ha voluto che l’uomo morisse proprio mentre era in procinto di uccidere un cinghiale.