cioccolato:-arriva-il-talent-show-per-maatre-chocolatiers

Amanti del cioccolato sintonizzatevi: ̬ il vostro momento. Dal 20 novembre, per 5 settimane, ogni sabato alle 19.15 su TV8, il canale in chiaro di Sky arriva Mątre Chocolatiers РTalenti in sfida.

Si tratta del primo talent show italiano per aspiranti maîtres chocolatiers e vedrà dieci professionisti, massimi esperti nell’arte del cioccolato, gareggiare per entrare nella squadra di Lindt Italia: 10 i concorrenti, 5 le puntate per 1 solo vincitore.

Una giuria di eccezione

Il programma sarà condotto dallo chef stellato e giudice di MasterChef Italia Giorgio Locatelli, che seguirà gli aspiranti maestri del cioccolato passo dopo passo, coinvolgendo gli spettatori anche nelle loro storie. Accanto a Locatelli il maître chocolatier Lindt Nico Tomaselli, la pasticciera Melissa Forti e un ospite d’eccezione a sorpresa in ogni puntata, proveniente dal mondo dello spettacolo.

La sfida

Ecco come funziona il format: si terranno due sfide in ogni puntata, due occasioni per mostrare il proprio talento ai giudici e far sognare gli spettatori a casa, mostrando le mille sfaccettature e sfumature del cioccolato, svelando i segreti di una materia prima e di un’arte così nobili come la lavorazione del cioccolato.

La prima prova, o Creation test, servirà per mostrare la propria sensibilità artistica e la capacità di concretizzare la propria ispirazione. La seconda, l’Expertise test, invece, servirà per dimostrare di avere le capacità tecniche per riprodurre il tratto essenziale e caratteristico dei prodotti più iconici di Lindt, come Lindor od Orsetto, ricreandolo fedele all’originale o presentando una personale declinazione.

In ciascuna puntata verrà eliminato un concorrente, e tra ricette e golosità sempre più sofisticate si capirà chi entrerà a far parte della squadra dei Maîtres Chocolatiers di Lindt Italia e indosserà l’iconico cappello da chef.

Maître Chocolatier - Talenti in sfida.

5 cose da sapere (assolutamente) sul cioccolato

Vi è venuta un’irresistibile voglia di cioccolato? Ecco 5 cose da sapere sul cioccolato di Nico Tomaselli, utili per degustarlo e conservarlo al meglio.

Per conservare  il cioccolato in maniera corretta consiglio di tenerlo in una dispensa a una temperatura corretta (tra i 19 e i 21  gradi °C), lontano da fonti di calore e da cattivi odori. 

30 minuti prima dell’assaggio è meglio non bere caffè e non mangiare cibi piccanti, perché ne alterano il sapore.

Il cioccolato si degusta con tutti e 5 i sensi: l’olfatto, la vista, il tatto e l’udito sono importanti quanto il gusto.

Per assaporare al meglio il cioccolato bisogna lasciarlo sciogliere in bocca per alcuni secondi.

Quando gustiamo il cioccolato con liquori o altre bevande, come per esempio il tè, si consiglia di provare abbinamenti inaspettati, perché il bello del “cibo degli dei” è scoprire nuove esperienze di gusto.