ciao-maschio,-nunzia-de-girolamo-in-un-talk-show-a-dir-poco-imbarazzante

C’erano molti pregiudizi intorno al debutto di Nunzia De Girolamo con Ciao Maschio, il talk show della terza serata del sabato di Rai1 che intende esplorare l’universo maschile. Ebbene, la prima puntata ha dimostrato come questi pregiudizi fossero fondatissimi.

In uno studio e supportata da una grafica con il viola come colore dominante (probabilmente la neoconduttrice è ignara del fatto che certi accostamenti cromatici non sono proprio forieri di buona sorte), la De Girolamo accoglie dapprima il sindaco di Napoli Luigi De Magistris con una domanda che non lascia presagire nulla di buono dal punto di vista della scrittura: “Ha l’ansia da prestazione?“.

Ma non avevamo ancora visto niente. Subito dopo arrivano Stefano De Martino e Francesco Paolantoni, con i quali si instaura un inedito e o inaudito quartetto di luoghi comuni e stereotipi di genere che su una rete del servizio pubblico nel 2021 non dovrebbero trovare dimora. “Si può essere amico di una donna?; “L’ironia è maschio o femmina?“; “Stefano, tu vuoi la donna che ti faccia il ragù?” “È vero che alla fine di un rapporto voi uomini non volete le coccole?”; “Cosa vi dite nello spogliatoio?”. I tre ospiti sono stati al “gioco“, anche se un bravo ufficio stampa avrebbe dovuto caldamente sconsigliare a un volto in rampa di lancio come De Martino di partecipare a un programma del genere (a Tv Talk qualche settimana fa per esempio aveva dato prova di grande lucidità e autoironia).

Non aiutano le trovate autorali, se così si possono chiamare. Ad un certo punto a De Magistris suona il telefono fisso – il telefono fisso! – con una voce che gli chiede quale sia il frutto dell’amore del tribunale a Catanzaro del 1986. Lui a quel punto accenna a un episodio amoroso riguardante la spremuta d’arancia. Lo stesso trattamento viene riservato agli altri due ospiti, ma l’imbarazzo totale si raggiunge quando con un secondo “gioco“, De Martino chiede a De Magistris se baciare un’altra donna costituisca tradimento. Il sindaco di Napoli trattato alla stregua del Cioè sulla prima rete del servizio pubblico.

Ma non è ancora tutto. In un altro segmento, la De Girolamo, che dovrebbe lavorare anche sulla dizione, ha chiesto ai tre ospiti chi avrebbero voluto impersonare tra Ilaria Capua, Melania Trump e la Regina Elisabetta. De Martino ha scelto la Trump, spiegando che avrebbe voluto fare qualcosa che non si poteva dire in televisione. La conduttrice ha riso chiosando “Io ho capito, voi avete capito, però da casa non hanno capito”. A quel punto il conduttore di Rai2 si è sentito in dovere di esplicitare il suo pensiero, temendo un incidente: “Intendevo dire che vorrei sputare a Trump fossi stata Melania, tanto loro sono congiunti”. Chissà cosa aveva capito la De Girolamo allora.

A difesa dell’ex ministra va detto che questo era il suo debutto alla conduzione, ma se il suo intento era quello di sovvertire gli stereotipi di genere con un Harem al contrario, si può dire che abbia fallito, in quanto la De Girolamo si è fatta totalmente sopraffare dalla loquacità dei suoi ospiti. Non a caso una collega navigata come Lilli Gruber qualche settimana fa a Otto e Mezzo ha promesso che non avrebbe più invitato solo maschi per lo stesso motivo.

Per fortuna in chiusura di questa estenuante prima puntata è arrivata Drusilla Foer, che in un contesto del genere ha fatto quello che ha potuto.

P.S. Prima che si ripeta a sproposito  “Ormai non si può dire più niente” (frase anche questa ben echeggiata nel corso di questa prima puntata), si guardi l’irresistibile intervento della comica Laura Formenti, che si è guadagnata l’accesso alla finale di Italia’s Got Talent con un monologo fortissimo che demolisce gli stereotipi di genere.

Ciao Maschio, anticipazioni e ospiti prima puntata 13 febbraio 2021

Debutta oggi alle 0.15 su Rai1 Ciao Maschio, il talk show dell’esordio dell’ex ministra Nunzia De Girolamo alla conduzione. Otto le puntate previste, tre i maschi intervistati in ogni emissione.

In ogni appuntamento di Ciao Maschio gli ospiti si metteranno a nudo davanti all’ex concorrente di Ballando con Le Stelle, facendo emergere le proprie storie. Ad inaugurare il talk show sull’universo maschile il sindaco di Napoli Luigi De Magistris (fresco di candidatura da presidente alla Regione Calabria), il conduttore di Stasera tutto è possibile Stefano De Martino, e il comico Francesco Paolantoni, presenza fissa dello show presentato dall’ex marito di Belen Rodriguez.

Se anni fa Massimo Ranieri era l’unico maschio nel suo one man show Tutte donne tranne me, qui sarà esattamente il contrario con Nunzia De Girolamo unica donna nel suo programma di debutto alla conduzione televisiva. In chiusura di ogni puntata è previsto l’intervento irriverente di Drusilla Foer. Anche il pubblico a casa sarà chiamato a partecipare e dire la sua attraverso l’hashtag #ciaomaschio.

Proprio la scorsa settimana a Domenica In da Mara Venier la moglie di Francesco Boccia – l’ex ministro, non l’autore di Grande amore e cantante di Turuturu – ha presentato la sua trasmissione:

“Dopo Ballando, che è stato il passaggio alla nuova vita, ho avuto diverse proposte, però non c’era mai una cosa che sentivo mia, una cosa che tu dici la voglio fare perché sono me stessa. Ciao Maschio è un’idea di un programma di genere, solo con i maschi. Saranno tre uomini, che entrano in sovrapposizione in un certo senso. Ci sono dei piccoli faccia a faccia, saranno proprio loro con il meccanismo a decidere dove vogliamo andare, quindi un confronto proprio uomo-donna, e poi un momento fra tutti e tre che io definisco spogliatoio”.

L’appuntamento con Ciao Maschio è alle 0.15 su Rai1.

Leave a Reply