chiara-maci,-jumpsuit-in-velluto:-marca-e-prezzo

Chiara Maci è una seguitissima food blogger nonché conduttrice televisiva che, per la prima volta, quest’anno si cimenterà nella conduzione su Sky del programma tutto natalizio dal titolo Artisti del Panettore: una sfida che coniuga l’amore per la cucina con la passione per il Natale e vede letteralmente con le mani in pasta i migliori pasticceri d’Italia.

Chiara Maci: il look da emulare per le feste

In occasione del lancio dello spot per Sky, Chiara Maci ha sfoggiato un outfit invidiabile che ha subito fatto rizzare le antenne degli utenti più attenti al mondo della moda. Infatti, la cuoca e blogger sembra aver azzeccato la giusta tendenza per l’abbigliamento in occasione di queste feste di Natale: quella della jumpsuit.

Nel promo di Sky Chiara Maci sfoggia una tuta di velluto nero a maniche lunghe con scollo sul davanti reso meno provocante dagli inserti decorativi, ovvero dei fiocchi-gioiello argentati.

La tuta è firmata Saloni e sembra essersi già aggiudicata sul web il primato di outfit migliore per questo inverno.

Nello specifico, sul sito del brand Saloni si legge la descrizione del prodotto: si tratta di una rivisitazione della classica tuta Camille del marchio “reimmaginata in una lussuosa tuta in velluto liquido, arricchita da fiocchi gioiello in cristallo d’argento e perle. È lunga, con pantaloni a gamba dritta e tasche laterali”.

Sul sito del prodotto c’è anche un consiglio di stile chiaro e preciso: “Abbinatela a tacchi e borsa da sera”. La tuta ha certamete un taglio elegantissimo, ma anche comodo e originale, motivo per cui forse si è fatta così tanto notare sui social, raccogliendo consensi e domande su dove reperibile il capo e a quale prezzo.

Chiara Maci: costo della sua tuta in velluto

Per quanto riguarda la prima domanda, è molto semplice: è possibile ordinare la jumpsuit sfoggiata da Chiara Maci sul sito di Saloni, per quanto ormai le feste siano alle porte. Ma forse il prezzo potrebbe comunque scoraggiare i più.

Difatti la tuta in velluto nero costa 910 euro. Lo stesso capo è disponibile, sempre in velluto, anche in blu navy e in marrone; inoltre, si può optare per fiocchi colorati invece che argentati – disponibile solo in nero -. C’è poi sul sito di Saloni un abito dallo stesso taglio e con gli stessi decori, dove appunto i pantaloni sono sostituiti da una gonna. A prescindere dalle tinte, il prezzo resta invariato sempre sui 910 euro per la tuta e leggermente meno per l’abito, che costa infatti 840 euro.

Non stupisce, però, che il capo più costoso tra i due sia proprio la jumpsuit in questione, grazie alla sua linea decisamente più innovativa e anche più grintosa, totalmente accordata alle tendenze del momento, le quali, prediligono la soluzione della tuta a quella del vestito più classico. Non c’è dubbio che brand meno costosi, come Zara e compagnia, siano subito accorsi a proporre tute eleganti analoghe a quella sfoggiata da Chiara Maci, al fine di permettere a tutti di rincorrere questo trend per le festi di Natale 2022.