Charlène Wittstock al fianco di Alberto di Monaco (che potrebbe avere un'altra figlia segreta)



Sfoglia gallery


La principessa non si sbottona sul gossip del momento, ma mostra piena fiducia nel marito, che ha già due figli nati fuori dal matrimonio, prima che loro due si conoscessero: «Gli dico sempre: “Sono al tuo fianco al mille per cento“»

Il binomio scandali e Principato di Monaco sembrava archiviato da un pezzo. Finiti gli anni d’oro delle storie d’amore di Carolina e Stéphanie, che hanno avuto figli più oculati nelle questioni di cuore, almeno apaprentemente, e sposato Alberto, pareva davvero l’inizio di una nuova era. Ma come si suol dire, a volte ritornano.

L’ultimo gossip riguarda proprio il principe, che avrebbe un terzo figlio segreto, dopo Jazmin, nata nel 1992, e Alexandre Coste, classe 2003. Le voci si rincorrono dalla scorsa estate, quando per la prima volta si è iniziato a parlare di una ragazza nata nel 2004 dalla storia fugace tra Alberto II e una donna brasiliana, allora appena 19enne, e che oggi vive in Italia.

  La questione potrebbe esplodere da un momento all’altro, perché la donna ha richiesto ufficialmente un esame del DNA, e l’udienza in tribunale dovrebbe avvenire entro pochi mesi, a Milano, dove l’avvocato Erich Grimaldi, che la segue, ha depositato una memoria che ricostruisce i fatti. La ragazza anvrebbe scritto anche un lettera al presunto padre, come racconta il Daily Mail: «Non capisco perché sono cresciuta senza un padre e ora che l’ho trovato non vuoi vedermi», si leggerebbe in n passaggio.

Questione sicuramente intricata. Nessun comunicato, per ora, da Palazzo Grimaldi, ma a stemperare la tensione pensa Charlène Wittstock, che nel corso di una rara intervista a Point du Vue ha saggiamente svirgolato mostrando piena vicinanza al consorte: «Quando mio marito ha dei problemi ne parla con me. Gli dico spesso: “Qualunque cosa accada sono dalla tua parte al mille per cento. Ti starò accanto qualunque cosa tu faccia, nei momenti buoni e in quelli difficili». Anche alla domanda se sia felice o meno, la principessa ha risposto in modo molto diplomatico: «Ci sono tempi più o meno facili, è così per tutti, ma sono felice come sono, soddisfatta, so di essere molto privilegiata».

Rispedite al mittente anche le critiche per l’ultimo taglio di capelli in stile punk, definito «poco regale» dai detrattori: «Siamo nel 2021, in questi tempi così travagliati, così difficili, altri temi meritano la nostra attenzione. Volevo farlo da molto tempo perché mi piaceva». Charlène Wittstock è donna di poche parole, ma certamente sa bene come usarle.


LEGGI ANCHE

Alberto e Charlène di Monaco: la nuova foto (bellissima) con i gemelli

LEGGI ANCHE

Jacques e Gabriella di Monaco, le nuove (e bellissime) foto dei gemelli

LEGGI ANCHE

Jacques, Gabriella e gli altri: a Monaco avanzano le nuove generazioni

LEGGI ANCHE

Jacques e Gabriella di Monaco, la nuova (tenera) foto pubblicata da mamma Charlène